Google Fogli è sempre più smart: nuova funzione per creare grafici in automatico (foto)

Vezio Ceniccola

Tante novità in arrivo per Google Fogli, lo strumento per la gestione di fogli di calcolo e tabelle che sta ormai diventando sempre più una valida alternativa al classico Excel di Microsoft.

Le migliorie più importanti riguardano il tab Esplora, visibile nell’angolo in basso a destra della schermata del servizio. Dopo aver aggiunto la possibilità di generare query di ricerca in linguaggio naturale, grazie all’integrazione con algoritmi di machine learning, da oggi sarà possibile utilizzare lo strumento “Risposte” anche per generare grafici in maniera automatica.

Ad esempio, scrivendo “grafico a barre delle vendite di gelati” potremo visualizzare ed inserire nella tabella lo schema richiesto, senza dover utilizzare gli strumenti di creazione manuale. Per adesso questa funzione non sembra ancora disponibile in lingua italiana, ma la situazione potrebbe essere differente da utente a utente.

Sempre parlando di grafici, è stata resa più comoda la sincronizzazione delle tabelle di Fogli incluse in file Google Documenti o Presentazioni. Grazie al nuovo tasto “Aggiorna“, è possibile sincronizzare all’istante i dati tra le varie piattaforme, senza dover attendere l’aggiornamento cloud.

LEGGI ANCHE: AlphaGo si ritira dalle sfide di GO

Inoltre, sono state introdotte nuove funzioni e miglioramenti generali, soprattutto riguardo alle shortcut da tastiera, la funzione di stampa e l’editor per i grafici.

Le novità citate sono già in roll-out a partire da oggi sia per piattaforma desktop che per le app mobile. Se volete scaricare le app per Android e iOS, trovate qui di seguito i link diretti ai rispettivi store.

Fonte: Google