Su Google Foto arriva il bilanciamento del bianco automatico. Meglio tardi che mai

Cosimo Alfredo Pina

Piccola ma importante novità per Google Foto. Nell’editor integrato nella galleria smart di BigG arriva infatti il bilanciamento del bianco. Quelle belle foto rovinate dal quella luce troppo gialla o troppo blu stanno per diventare un ricordo del passato.

In arrivo prima su Android e web, poi su iPhone, lo strumento permette di bilanciare i colori cercando di riportare il bianco a tale. Si tratta di una feature offerta da un gran numero di editor ma adesso, se usate questo servizio, per usarla non dovrete ricorrere ad altro. Con questa novità Google ci ricorda quindi che fra i suoi tanti (troppi?) servizi Foto è forse uno di quelli su cui c’è più attenzione. Vedremo nei prossimi mesi come si evolverà la galleria basata su IA, anche grazie a questi piccoli passi.

Via: The VergeFonte: Google
  • E chi il WB lo “sballa” appositamente? Sono dei gei che prendon tutti per fessi ed incapaci…

    • boosook

      beh non tutte le fotocamere lo fanno bene allo stesso livello. Io ancora rimpiango la funzione “mi sento fortunato” di Picasa: con un click era in grado di sistemare bilanciamento del bianco, colori e contrasto in genere meglio di quanto faceva la fotocamera.

      • A quel punto preferirei usare una app che mi permetta regolazioni manuali 🙂
        E, comunque, Picasa era un programma favoloso 😉
        (ok, non al livello di NX2, Lightooom o Phase One Capture One, e anche nel free si trova roba migliore, ma come catalogatore era oltre)

        • EtorS

          Io Picasa lo uso ancora.. non tanto come catalogatore ma usando il visualizzatore delle immagini integrato, difficile trovare qualcosa di meglio!

          • Anche, peccato non sia più supportato, mentre al suo posto hanno fatto Google Foto Desktop 🙁