La funzione di rimozione degli oggetti di Google Foto si farà attendere ancora per molto

Vezio Ceniccola

Vi ricordate della funzione di rimozione degli oggetti di Google Foto, quella mostrata in pompa magna al Google I/O 2017? Ebbene, sembra che Google se la sia già dimenticata. O almeno, non è stato il suo primo pensiero negli ultimi mesi.

Di certo, le novità per Foto non sono mai mancate ultimamente, come dimostrano anche i nuovi strumenti dedicati al riconoscimento dei documenti. E sono proprio queste ad aver “oscurato” lo sviluppo della funzione di rimozione, che è stata messa da parte per far andare avanti altre funzionalità.

A margine delle conferenze del Google I/O 2018, David Lieb e Ben Greenwood, rispettivamente Product Lead e Product Manager di Google Foto, hanno dichiarato che si è scelto di dare priorità ad altro rispetto alla funzione di rimozione: il team di sviluppo ha utilizzato le ultime novità nel campo dell’intelligenza artificiale per migliorare gli strumenti più interessanti ed utili per la maggior parte degli utenti, giudicando meno urgente quello di rimozione degli oggetti.

LEGGI ANCHE: Google Drive si allinea a Gmail

Se questa sia una spiegazione convincente lo lasciamo giudicare a voi, ma una speranza resta ancora accessa. La rimozione di Google Foto potrebbe non essere stata sepolta del tutto e potrebbe tornare a farsi vedere in futuro, magari proprio sfruttando gli ultimi ritrovati in fatto di machine learning già disponibili in altre sezioni del servizio.

Via: XDA Developers