Google-icona

Anche Google+ entra nella famiglia delle Google Apps for Work

Vezio Ceniccola Pensavate fosse sulla via del tramonto? E invece Google crede ancora molto nel suo social network. Forse...

Il team di BigG ha appena annunciato una gradita novità per Google+: da oggi in poi anche il social network delle cerchie farà ufficialmente parte delle Google Apps for Work, andando a fare compagnia ai vari Gmail, Calendar, Drive, Docs e via dicendo.

Per chi non lo sapesse, Google Apps for Work è una suite di strumenti di produttività che l’azienda di Mountain View fornisce in abbonamento ai propri utenti business, garantendo un supporto tecnico completo e altri vantaggi specifici per il mondo aziendale.

LEGGI ANCHE: Android for Work DevHub è il nuovo tentativo di Google di spingere sulle app business

A partire da oggi, anche Google+ sarà inserito in questa cerchia e gli utenti che lo useranno sui loro domini avranno molti vantaggi, a partire da un supporto tecnico più curato e una migliore integrazione col resto dei servizi. Come riferito dalla stessa società, ci vorrà qualche giorno prima che i cambiamenti siano effettivi per tutti gli utenti.

A dispetto delle apparenze, sembra quindi che Google punti ancora forte sul suo social network, anche se è forse in atto un cambio di prospettiva. Se pensiamo a quello che è successo con Hangout (recentemente “sostituito” dalle nuove app Allo e Duo), è possibile che in futuro anche il nuovo Google+ si possa concentrare sempre più sul mondo business?

Fonte: Google