google-traduttore

Google Translate aiuta il 99% della popolazione a comunicare

Lorenzo Quiroli

Nel 2006, Google lanciò Translate con supporto a inglese, arabo, cinese e russo. Oggi, dieci anni dopo, BigG può festeggiare un nuovo traguardo, arrivando a 103 lingue supportate, parlate complessivamente dal 99% della popolazione mondiale.

Le nuove lingue aggiunte oggi sono:

  • Lingua amarica
  • Lingua corsa
  • Lingua frisone
  • Lingua kirghisa
  • Lingua Hawaiana
  • Lingua curda
  • Lussemburghese
  • Lingua samoana
  • Lingua gaelica scozzese
  • Lingua shona
  • Lingua sindhi
  • Lingua pashtu
  • Lingua Xhosa

LEGGI ANCHE: Translate tradurrà meglio il linguaggio formale

Non ci sono linguaggi di maggiore importanza nella lista, dato che ormai i principali sono supportati da tempo, ma finalmente potrete imparare qualche frase in caso decidiate di andare in vacanza in Kirghizistan.

Fonte: Google Translate
  • Martino Fontana

    Aiuta a comunicare male.

    • Anche se limitato, finora sono riuscito a comunicare con persone di tutto il mondo (Nigeria, Russia, Giappone, ecc.). L’unico neo è che devo ogni volta scrivere e perdere tempo, perché il microfono è inutile in una comunicazione dal vivo, in mezzo al traffico.

  • dave97

    Credo che i curdi abbiano altro a cui pensare al momento.

  • Psyco98

    E adesso possono concentrarsi sulle nerdate come le varie lingue dal Valyriano alla neolingua orwelliana

  • Slade

    Le traduzione restano comunque ancora pessime

  • Resta sempre un limite: la traduzione passa sempre per l’inglese. Selezionando una lingua di partenza (per esempio, l’italiano) e una di arrivo (per esempio, il russo), Google Translate prima tradurrà in inglese e poi nella lingua di arrivo. Noi vedremo a video soltanto il risultato (come dice Slade, ‘pessimo’), non il percorso.

  • Iamyourfather

    Anche se le traduzioni sono molto alla “buona” comunque si riesce a capire cosa c’è scritto e può tornare molto utile.

  • Leo

    dovrebbe essere integrato in android in modo da selezionare il testo e decidere se tradurlo subito senza apertura dell’app.