google https

Più del 90% del traffico su YouTube e Calendar è criptato

Cosimo Alfredo Pina

Ormai da mesi Google include nel suo Transparency Report dati sull’adozione del protocollo HTTPS per il traffico sulle sue pagine; fino a pochi giorni fa però non erano inclusi quelli di YouTube e Calendar, che in tal senso, a quanto pare, sono tra i siti più meritevoli.

Di tutto l’enorme volume di traffico che passa sulle pagine di YouTube ben il 97% sarebbe cifrato e inoltre protetto da HSTS (che protegge dall’utilizzo di un sito tramite HTTP), traguardo raggiunto nel corso degli ultimi due anni durante i quali Google ha dovuto adattare la piattaforma per i video, testando l’implementazione via via su sempre più dispositivi.

LEGGI ANCHE: Perché Google ci dice che google.com non è un sito sicuro?

Il rimanente 3%, spiega Google, è dovuto perlopiù a vecchi client e dispositivi che non supportano i moderni standard HTTPS e comunque nel “corso del tempo” saranno tagliati fuori, per garantire la massima sicurezza. Anche Google Calendar registra un’ottima percentuale, con un traffico criptato che si aggira intorno al 90%.

Si tratta di una migrazione auspicabile e anche un po’ dovuta nei confronti del gran numero di utenti che ogni giorno utilizzano i servizi Google per scambiare ogni tipo di informazione, anche quelle molto sensibili.

google https

Via: 9to5GoogleFonte: Google