font my little pony pirateria 2

Hasbro accusata di pirateria: “il font di My Little Pony è rubato”

Cosimo Alfredo Pina

Tra le serie animate più di successo degli ultimi anni, tra piccoli e non solo, c’è sicuramente quella di My Little Pony. Proprio i colorati quadrupedi sono entrati al centro di una bufera legale tra Hasbro e Font Brothers.

Font Brothers, sito dell’omonima azienda specializzata in grafica, rivendica di aver creato il font utilizzato per il cartone e il merchandise di My Little Pony – L’amicizia è magica, accusando il colosso Hasbro di furto di proprietà intellettuale, nello specifico del loro Generation B Font.

In altre parole un vero e proprio atto di pirateria, dato che nella denuncia presentata alla corte federale di New York viene spiegato che Hasbro, dopo essere stata contattata, non avrebbe fornito alcun tipo di licenza.

LEGGI ANCHE: Pirati in difficoltà nel crackare FIFA 16 e Just Cause 3: è in arrivo la fine dei crack per PC?

Per il momento Hasbro non ha commentato e per Font Brothers potrebbe essere difficile provare con certezza il plagio. D’altro canto la somiglianza è innegabile e proprio sul sito Hasbro dedicato a My Little Pony c’è un chiaro riferimento (nei fogli di stile CSS) ad un sospetto file font GenerationB.otf.

font my little pony pirateria

L’accusante si dice pronta ad arrivare in tribunale ed arrivare in fondo con richieste piuttosto pesanti; si parla di un risarcimento milionario e addirittura la distruzione di tutto il materiale, fisico e virtuale, che utilizza il font in questione. Sarà una questione di “calligrafia” a dettare la fine di My Little Pony? La risposta per ora è rimandata alla decisione di giudice e giuria.

Fonte: Torrent Freak