Sarà di Huawei il sistema di gestione della fibra di Enel

Cosimo Alfredo Pina

Ad aggiudicarsi l’appalto di Open Fiber, la divisione Enel dedicata alla bandaultralarga, è Huawei. Il colosso cinese delle telecomunicazioni (e sempre più della telefonia) vince quindi una commessa da 10 milioni di euro.

Nello specifico Huawei fornirà ad Open Fiber i sistemi N2510, adibiti al controllo e alla gestione degli collegamenti della rete FTTH, che li adotterà in 9 città. Già altri nove operatori europei utilizzano lo stesso dispositivo per la propria rete, in particolare per controllo qualità e il monitoraggio dei guasti.

Il traguardo di Huawei arriva dopo quello di ZTE che circa un mese fa si è aggiudicata lo sviluppo della rete ad alta velocità di Wind ed H3G. Del resto non è un segreto che buona parte delle infrastrutture TLC in Italia ed in Europa sono basate proprio su tecnologia orientale.

Fonte: Corriere Comunicazioni