adblock youtube

Medium cambia obiettivo: licenziamenti per un modello alternativo alla pubblicità

Cosimo Alfredo Pina

Se siete appassionati lettori sul web forse conoscerete già Medium, una specie di social che ruota intorno agli scritti utilizzato tanto dagli utenti comuni quanto da giornalisti, testate ed aziende. E proprio uno di queste arriva dal CEO di Medium, Ev Williams.

Qui il dirigente annuncia, con un contenuto titolato “Rinnovare gli obiettivi di Medium”, tagli al personale, 50 posti di lavoro, e un nuovo focus per l’azienda. I dettagli non sono molti, ma il tutto ruota intorno ad un nuovo sistema di compensazione per chi scrive contenuti in base al “valore che creano per le persone”.

Per far ciò i vertici hanno deciso di razionalizzare le risorse umane, tagliando settori come vendite, assistenza e commerciale, per cercare figure che siano in grado di sviluppare un modello di pagamento che non preveda la classica formula della pubblicità, già adottata ad oggi da Medium.

LEGGI ANCHE: 5 milioni di dollari al giorno, ingannando la pubblicità online

L’obiettivo è quindi quello di sviluppare un sistema di monetizzazione diverso, che premi i contenuti di qualità. La mossa arriva in chiusura di quello che sarebbe stato il miglior anno di sempre per Medium, dall’apertura nel 2012, con una crescita, in termini di lettori e contenuti pubblicati, di ben il 300% su base annua.

Dove porterà questa rivoluzione non è ancora ben chiaro, ma in effetti una crisi della pubblicità online c’è e il fatto che molti siti famosi hanno introdotto l’accesso in abbonamento ne è una dimostrazione. Siamo certi che negli anni a venire ci saranno molte novità in questo senso e chissà se la rivoluzione vera e propria partirà proprio il nuovo modello di Medium.

Via: Il PostFonte: Medium