cloud beneficenza final microsoft nuvole

Microsoft dona un miliardo di dollari in “beneficenza virtuale”

Cosimo Alfredo Pina

La beneficenza secondo Microsoft può anche essere “virtuale”; lo dimostra la sua manovra filantropica con cui donerà un miliardo di dollari in servizi cloud ad enti di ricerca e organizzazioni non profit.

Piuttosto che versare soldi, il colosso di Redmond ha organizzato la tecnologica donazione nella speranza di dare un aiuto altrettanto concreto, per quanto poco tangibile, alle realtà in cerca di aiuto; proprio Satya Nadella ha spiegato come il cloud computing sia diventato una risorsa vitale per affrontare i problemi del mondo.

LEGGI ANCHE: Amnesty International: dietro alle batterie c’è l’ingiusto lavoro dei bambini congolesi

La donazione sarà distribuita nei prossimi tre anni e si baserà sui servizi di Microsoft Azure, Microsoft Azure for Research, Enterprise Mobility Suite, CRM Online e Office 365 Nonprofit.

Insomma un approccio un po’ diverso rispetto alle donazioni in denaro, ma che promette di essere di altrettanto di aiuto a tutte quelle organizzazione e agli enti che per raggiungere il loro scopo utilizzano anche la tecnologia connessa.

Via: EngadgetFonte: Microsoft