acquisti pagamenti shopping carta credito final

PayPal avverte: da giugno niente protezione acquisti su Kickstarter, Indiegogo e simili

Cosimo Alfredo Pina

Arriva forte e chiaro il messaggio di PayPal: dal prossimo 25 giugno i suoi utenti non potranno più usufruire del programma di protezione (Purchase Protection) per gli acquisti sulle piattaforme di crowdfounding, Kickstarter e Indiegogo inclusi.

Per gli acquisti effettuati dopo la scadenza indicata anche se non riceverete l’oggetto o questo sarà diverso da quanto descritto in fase di finanziamento non potrete più contare sulla protezione acquisti di PayPal, ma dovrete rivolgervi direttamente al creatore della campagna.

“In Australia, Brasile, Canada, Giappone, Stati Uniti ed altre nazioni abbiamo già escluso dalla protezione acquisti i pagamenti effettuati alle campagne di crowdfunding. Questo è legato all’alto grado di rischio ed incertezza implicato nel contribuire alle campagne di crowdfunding, che non garantiscono un ritorno per l’investimento effettuato. Stiamo collaborando con le piattaforme di crowdfunding nostre partner per incoraggiare i raccoglitori di fondi a comunicare chiaramente i rischi che si corrono nell’investire.”

Non è certamente una novità che i vari Kickstarter ed Indiegogo non sono shop online e adesso anche PayPal se ne è accorta; certamente un fattore in più da considerare se pensavate di poter finanziare in relativa serenità il vostro prossimo paio di calzini smart.