PewDiePie chiude il suo canale YouTube, ma non quello che pensate voi

Lorenzo Delli

Sapevate di PewDiePie e della sua intenzione di lasciare YouTube? Il celebre youtuber, il cui nome reale è Felix Kjellberg, aveva “promesso” di cancellare il suo altrettanto celebre canale denominato PewDiePie una volta raggiunti i 50 milioni di iscritti.

Una sorta di forma di protesta nei confronti di YouTube e del modo in cui il servizio di Google propone i contenuti ai suoi utenti. Con l’enorme numero di iscritti al canale, alcuni video realizzati dallo youtuber faticavano a raggiungere il milione di visualizzazioni.

LEGGI ANCHE: 6 nuovi giochi da non perdere, tra cui Banner Saga 2 e PewDiePie’s Tuber Simulator

Alle 18:00 di oggi 9 dicembre 2016 PewDiePie avrebbe dovuto cancellare definitivamente il suo canale visto il raggiungimento della soglia dei 50 milioni e così è stato, il suo canale è stato cancellato. Ma sul serio? Ovviamente no. Felix non aveva mai specificato di quale canale si trattasse, e chi lo segue attivamente si ricorderà forse che il 20 ottobre 2016 aveva annunciato, proprio tramite un video, l’apertura di un altro canale.

PewDiePie in sostanza ha “trollato” un po’ tutti eliminando il suo secondo canale, lasciando ovviamente integro il suo canale principale, facendosi gioco non solo di parte della sua utenza ma anche di tutta la stampa online che in questi giorni aveva riportato la notizia. Per annunciare questa “mega trollata“, Felix ha pubblicato un nuovo filmato in cui ringrazia tutti per il raggiungimento dei 50 milioni con la nuova “promessa” di cancellare il canale al raggiungimento dei 100 milioni di iscritti. Ci eravate cascati anche voi o sapevate che sarebbe finita in un modo simile? Vi lasciamo con il video incriminato.

PewDiePie DELETING MY CHANNEL