Social Media

Com’è la situazione social in Italia tra crolli, punti fissi e Snapchat che esplode (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Facebook, Twitter, Google+ e i social dedicati perlopiù al settore mobile come Instagram e Snapchat: anche in Italia la ricca scelta di siti social trova sempre più spazio tra gli internauti. Ma quali sono quelli più usati?

A rispondere ci prova l’analisi, sui dati di Audiweb del 2015, di Vincenzo Cosenza, esperto di marketing sui social media, che denota come la situazione internazionale si rifletta grossomodo anche nel Bel Paese.

LEGGI ANCHE: Twitter non riesce a monetizzare: 2 miliardi di debito dal suo lancio

Partiamo dalla base solida di Facebook che a dicembre 2015 ha contato 23,6 milioni di utenti monopolizzando il primo posto. A seguire Google+ che nonostante il secondo posto è sceso del 22% rispetto al 2014, rischiando il sorpasso di Instagram che tra l’altro ha superato Twitter, anche questo in forte calo (-28% su base annua); Linkedin chiude la lista dei social in decrescita con un -16%.

Tra le realtà in crescita, oltre al già citato Instagram (+14%), anche Tumblr (+20%), Pinterest (+15%) e Snapchat che con i suoi 600.000 utenti mensili è esploso con ben il +600%. Un panorama decisamente complesso e in forte evoluzione che, salvo l’immobile primo posto di Facebook,  dimostra come nonostante tutto ci sia ancora spazio per proporre qualcosa di nuovo.

Via: Wired.itFonte: Vincos.it
  • Il Galvanico

    Citando un autorevole Guzzanti, dico: aiutami a dire sticazzi…

    • Stefano Mastrocinque

      a te

  • Salvatore

    ma snapchat su dipositivi rootati non va? sto cercando di accedere ma non mi fa entrare!!

  • Psyco98

    Sono arrivato al punto di odiare snapchat

  • Shane Falco

    Ma sul serio c’è gente che usa google+ ??? oppure contano solamente le persone che si sono iscritte per poter lasciar commenti sul playstore???