Twitch apre il suo store digitale anti-Steam: vantaggi per acquirenti e streamer

Cosimo Alfredo Pina

Neanche un mese fa Twitch, grazie a Pulse, si è trasformato in un vero e proprio social, con tanto di post e commenti. Nato come una mera piattaforma di streaming oggi compie un ulteriore passo diventando uno store digitale, alla stregua di Steam, Origin e simili.

Un passo importante, considerando il ricco pubblico di spettatori/streamer e che gli acquisti saranno effettuabili anche dalle pagine delle dirette. Al lancio ci saranno circa 50 titoli come Ghost Recon Wildlands, For Honor, i vari The Walking Dead di Telltale o Minecraft. Twitch ha comunque stilato una lista completa.

Gli acquisti, per ora solo di titoli in inglese ed in dollari statunitensi, sono ben integrati sulla piattaforma: quelli effettuati dalle pagine dei video daranno un compenso allo streamer, ovvero il 5% del totale; ai creatori del  gioco spetterà il 70%, mentre il resto andrà ovviamente a Twitch.

LEGGI ANCHE: Twitch diventa un social con Pulse

Vantaggi anche dal lato acquirente. Chi spende più di 4,99$ riceve una “cassa virtuale” (virtual crate) con badge, emoticon e moneta virtuale per donare agli streamer. Come detto il tutto per ora resta indirizzato agli States, ma entro fine anno lo store digitale diventerà più globale, con anche versioni localizzate.

Difficilmente la soluzione di Twitch riuscirà troppo ad intaccare colossi come Steam, ma bisogna ammettere che esclusive come le crate e i guadagni per gli streamer danno una bella identità a questo nuova piattaforma per gli acquisti digitali.

Via: The VergeFonte: Twitch