L’account Twitter di Google è diventato un buffo bot che risponde alle emoji

Cosimo Alfredo Pina

Google cerca sempre un modo per strappare un sorriso ai suoi utenti. Oggi ci prova su Twitter, trasformando il suo account ufficiale in un vero e proprio bot capace di effettuare ricerche al volo. La differenza è che non serve scrivere una query, come fareste sull’home page del motore di ricerca, ma vi basta un’emoji.

Purtroppo il tutto funziona solo in inglese, ma potete già sperimentare. Usare la nuova feature è infatti molto semplice: create un nuovo tweet, mettete un’emoji in apertura e a seguire citate BiG con un @Google. Se l’emoji è tra quelle supportate – il vero divertimento è scoprire quali – riceverete una risposta con il link alla relativa ricerca, con tanto di freddura.

LEGGI ANCHE: Tre petapixel di foto per un timelapse gigante su Google Earth

Sono 200 le faccine supportate e sono tutte legate a ricerche locali; funziona bene con ristoranti, gelaterie e pizzerie ma, ad esempio, twittando un gattino vengono mostrati i gattili più vicini. Come detto il tutto funziona solo in lingua inglese, ma non possiamo non apprezzare la buffa e simpatica (sull’utilità abbiamo più dubbi) iniziativa di BigG.

Via: The Verge