Netflix-final-istock-2

L’Unione Europea vuole farvi guardare Netflix e Sky anche all’estero

Giuseppe Tripodi -

Lo scorso ottobre la Unione Europea ha stabilito che a partire dal 2017 nei 28 paesi dell’Unione non si pagherà più il roaming, ma potrebbero esserci anche altre gradite novità per gli utenti europei.

Una legge depositata lo scorso dicembre dalla Commissione Europea prevede che gli utenti possano utilizzare i servizi di streaming a cui sono abbonati in tutti gli stati europei: la normativa andrebbe ad influire quindi su tutti i servizi del genere, da Netflix a Sky, Canal+ e così via.

LEGGI ANCHE: FAST è l’app di Netflix che analizzerà la vostra rete

Attualmente, infatti, la maggior parte delle aziende impone delle restrizioni per l’estero: non tutti permettono di accedere ai contenuti e Netflix mostra il catalogo del paese in cui vi trovate, non quello in cui avete stipulato l’abbonamento. In ogni caso, si tratterebbe di una concessione limitata a un certo periodo di tempo.

Questa tendenza potrebbe cambiare nel giro di un anno: con la sospensione dei costi di roaming, inoltre, gli utenti sarebbero liberi di utilizzare i GB del proprio piano per guardare i loro show preferiti.

Via: VentureBeat