sound wave onda sonora sintesi vocale

Wikipedia imparerà a parlare grazie questo gruppo di ricercatori

Cosimo Alfredo Pina

Il fatto che sia gratuita, disponibile in 250 lingue e conti al suo attivo più di 38 milioni di voci non rendono impossibile migliorare Wikipedia. Un gruppo di sviluppatori del KTH Royal Institute Institute of Technology di Stoccolma (Svezia) si occuperà infatti dello sviluppo di un sintetizzatore vocale, capace di leggere gli articoli dell’enciclopedia online.

A volerlo è la stessa Wikimedia Foundation che ha delegato il lato software ai ricercatori, mentre sarà lei a fornire la potenza lato server e l’integrazione con MediaWiki, il piattaforma su è basato il format della maggior parte dei Wiki.

LEGGI ANCHE: Wikipedia compie 15 anni: tanti auguri alla conoscenza libera!

Il tutto partirà in chiave open source in Svezia grazie ad un finanziamento da circa 300.000€ fornito dalla Swedish Post and Telecom Authority, con una prima versione del motore di sintesi capace di parlare in svedese, inglese, anche se in maniera più basilare, ed infine, solamente a livello di concept, in arabo.

Vogliamo sperare che il progetto, nato nell’insegna dell’accessibilità sopratutto per i non vendenti, dia risultati soddisfacenti e che anche altri paesi vogliano contribuire a portare la sintesi vocale su integrata Wikipedia.

Via: Tech Crunch
  • Psyco98

    Preferirei un Google che sappia interpretare quello che dico, ma comunque un’ottima cosa!
    Speriamo che non finisca in nulla