Hound-vs-Siri-vs-Google-Now-vs-Cortana

Apple è in cerca di esperti per combattere Google Now

Cosimo Alfredo Pina

Tra i vari assistenti Google Now offre probabilmente l’esperienza più completa e in grado di interpretare (più o meno) correttamente gli interessi dell’utente. Anche Apple sarebbe cosciente di questo fatto.

Per questo, secondo quanto riportato da Reuters, l’azienda della mela morsicata starebbe assoldando importanti schiere di esperti in intelligenza artificiale, direttamente dal mondo della ricerca. I nuovi dipendenti, 86 secondo i dati, si dovranno occupare di un sistema ispirato appunto a Google Now, capace di predire le azioni quotidiane dell’utente, forse da integrare in Siri.

LEGGI ANCHE: Ecco cosa diremo a Siri per controllare la casa

Al momento è difficile predire quali saranno frutti del nuovo team di Apple, ma con l’arrivo imminente di Now On Tap, una delle funzioni più interessanti di Google Now integrata nella  prossima versione di Android, è probabile che non sarà necessario attendere molto prima di avere qualche notizia o indiscrezione. 

Via: The Verge
  • Steve

    “ispirato” è la parola chiave. l’unica a copiare è android, gli altri si ispirano 😀

  • Ma non era proprio il team di Google Now che aveva perso pezzi ed era rimasto solo un programmatore?