Casa SmartWorld S01E14: abbiamo provato il roaming in Europa e… wow! (aggiornato)

Nicola Ligas -

Con l’occasione dell’evento Huawei dedicato ai suoi nuovi portatili (Matebook X, Matebook E e Matebook D) abbiamo pensato di mettere alla prova il famigerato roaming gratis in Europa, per vedere come si comporta direttamente sul campo. Il risultato è stato, per ora, al di sotto delle aspettative, ma ci sono delle attenuanti.

La nostra prova è avvenuta in Germania, nell’arco di una singola giornata, e la SIM italiana utilizzata è a brand Wind. Inizialmente, come vedrete dal video, era attiva un’altra opzione sulla SIM (in questo caso “eurotariffa a consumo”) che in pratica ci impediva di utilizzare le soglie nazionali anche all’estero. Questo fatto è importante, perché com’è stupidamente sfuggito al sottoscritto, potrebbe sfuggire a molti, pensando invece che si attivi in automatico l’utilizzo della tariffa italiana anche all’estero.

LEGGI ANCHE: Roaming Gratis in UE: tutto quello che dovete sapere

Superato questo impasse, le cose sono andate meglio dal punto di vista dei costi, ovvero non è più stato scalato un centesimo, ma restano comunque alcuni dubbi residui sull’intero sistema. Anzitutto la velocità di connessione era del tutto inadeguata. Come vedrete dallo speedtest nel video, pur essendo connessi in 4G, era chiaramente attiva una qualche limitazione di velocità che ci bloccava a velocità tali da bastare a malapena per la messaggistica.

Secondariamente, ma nemmeno poi così tanto, non c’è un modo di monitorare facilmente il servizio. Sì perché, almeno per quanto riguarda Wind, di tutti i GB attivi sul vostro piano dati, solo quelli che fanno parte della tariffa base dovrebbero essere validi all’estero (ovvero sono escluse tutte le promozioni extra che vi hanno aggiunto GB gratuiti, tipo “porta un amico”, ecc.), ma non c’è modo di vedere con precisione quanti di questi GB avete intaccato all’estero, a meno di non avvalersi di app di terze parti che inizino la misurazione quando siete in terra straniera. Ci vorrebbe insomma un po’ più di trasparenza.

Per quanto riguarda il primo punto, possiamo anche pensare ad un qualche problema momentaneo (forse avevamo finito il traffico disponibile e la velocità si era ridotta in automatico? Possibile, ma come già detto non verificabile), e nella prossima trasferta in Europa rimetteremo senz’altro alla prova la velocità di navigazione, fiduciosi che le cose cambieranno. Per quanto riguarda il secondo punto invece, pensiamo che ci vorrà un po’ più di tempo, ma saremmo ben lieti di sbagliarci.

Aggiornamento29/05/2017 ore 12:00

Come promesso, abbiamo dato al roaming una seconda chance, e questa volta le cose sono andate molto meglio. Velocità di navigazione finalmente consona alle aspettative (anche se l’upload era un po’ sottotono) e nessun problema particolare da riscontare. La stessa cosa vale per SIM 3 Italia, che abbiamo verificato funzionare correttamente come quelle di Wind. Ed è notizia proprio di oggi che anche TIM si è unita alla schiera.

Potrebbe invece esserci qualche problemino con i router portatili venduti dagli operatori, in particolare abbiamo verificato che il WebPocket 42 di 3 non funziona, ma potrebbe essere facilmente un limite del modello stesso, che non va in roaming, e non generale. Nel complesso siamo rimasti soddisfatti e contenti del servizio, pur ritenendo necessaria un po’ più di trasparenza in merito alle soglie del servizio durante il periodo all’estero, sia per quanto riguarda il traffico dati, che, in misura minore, quello vocale, che solitamente corrisponde esattamente alle medesime soglie presenti in Italia, e che quindi è più facile da verificare.

  • Luca

    Non è che appunto abbiate finito i GB disponibili all’estero e Wind vi abbia limiti a 32 kbps?

    • È quello che ho pensato anche io, il punto è che non c’è modo di verificarlo. Riproverò con il traffico dati “pieno” e vedremo

  • Edoardo M.

    Sulla poca trasparenza legata alla vecchia opzione Eurotariffa, avete pienamente ragione. Speriamo che Wind la disattivi automaticamente a tutti a partire dal 15 Giugno prossimo. Non dimentichiamoci che siamo in un periodo “bonus”, ancora i gestori non sono obbligati ad estendere le tariffe agli altri Stati EU. È una promozione fatta da Wind Tre.
    Per la velocità, invece, il problema è quasi sicuramente da attribuirsi al gestore locale, che ha cappato le connessioni in roaming. Lamentarsi serve ben a poco…

  • Pablo Galattico

    Cavolo….ma a prescindere da tutto….ma ancora con sta wind?…:))….non c’è paragone in termini di ricezione/velocità con tim e vodafone!! E poi ricordatevi che se si ha una sim italiana con rapporto costo/giga inferiore a 3.5 euro non puoi sfruttare all’estero tutti i giga che hai in Italia ma vanno normalizzati!

    • Edoardo M.

      Qui si parla di traffico all’estero, cosa c’entrano le prestazioni delle reti in Italia?
      E comunque con TIM e Vodafone in UE ancora si paga il roaming, quindi è molto meno conveniente essere loro clienti in viaggio, fino al 15 Giugno prossimo.

      • Pablo Galattico

        infatti wind non aveva campo in germania….sicuramente con Tim o Vodafone la storia sarebbe stata diversa!…vodafone e tim sono meglio anche all’estero garantito!

        • Pelompimpero2

          Piantala di dire baggianate, va …..

          • Pablo Galattico

            ahah…va a nanna piccolo!

    • Umberto Tettamanti

      Vodafone è qualità, Wind è quantità..dipende un po’ da cosa preferisci..

      • Pablo Galattico

        se bisogna scegliere per forza preferisco 3 gb di tim o vodafone a 7 euro piuttosto che 10 gb di tre a cifre simili!…tanto a casa ho adsl e 3 gb in mobilità bastano e avanzano pure!

        • Umberto Tettamanti

          Boh io preferisco 15 GB a 10 Mbps di Wind piuttosto che 3 GB a 20-25 Mbps di Vodafone/3.. come dici tu, in mobilità velocità del genere mi bastano e avanzano (sono anche meglio dell’ADSL di casa 😂)..

          • Pablo Galattico

            non mi riferivo solo alla velocità ma soprattutto alla copertura e stabilità di rete!

          • Umberto Tettamanti

            Da quel punto di vista personalmente non rimpiango Vodafone (ad esempio a casa mia prende meglio Wind) ma credo sia difficile fare un discorso generale sulla copertura, in quanto dipende moltissimo dalla zona specifica in cui uno si trova..
            Insomma le variabili nella scelta di un operatore sono molte e non credo che siano pochi quelli che preferiscono la quantità rispetto alla qualità..

          • Pablo Galattico

            No…secondo le statistiche i migliori operatori come velocità e copertura sul territorio italiano sono tim e vodafone (per es a casa mia con tim ho 4g a manetta dentro casa mentre con wind prima e tre poi addirittura andavo in roaming)…..:)….che poi in qualche contesto/luogo si lascino preferire wind o tre ci può stare ma mediamente parlando tim e vodafone sono una spanna sopra sia come velocità sia come copertura(dati di test pubblici svolti non pareri/opinioni)!

    • Ma22

      Io sono da 2 anni con tre e mi trovo veramente bene. 5 euro per 10 GB di internet su tablet (ho attivato 2 SIM così quando finisco i gb su uno li uso sull’altra scheda) 10 euro per 20 GB non male. Sfido a trovare di meglio

      • Pablo Galattico

        la quantità è una cosa la qualità un’altra!….e cmq de gustibus!..:)

  • Diego Busacca

    Ho provato il roaming dati gratuito con 3 per circa 4 giorni perché fatalità mi trovavo a Madrid quando è stata attivata questa possibilità.
    Non ho rilevato evidenti limitazioni alla velocità, certo stavo sempre in 3g e l’utilizzo è stato principalmente google maps, facebook e navigazione spicciola.
    Nella app di 3 vedevo aggiornarsi il contatore dei dati utilizzati in maniera identica a quanto avviene in Italia.
    Per me è stata un’esperienza estremamente favorevole.

    • Linery Faldown

      Ciao diego.sono stato anche io a madrid il 20 maggio ma non funzionava niente con la tre ..nonpotevo chiamare ne messaggiare..ma tu avevi attivato nel cellulare il roaming dati…e cosi il cellukare era attivo. Per poter chiamare..

      • Diego Busacca

        Si, mi è bastato abilitare il roaming dati.

  • JouiDavide

    Riguardo Vodafone, ovviamente non si sa nulla: nessuna comunicazione ufficiale o altro… Ma è garantito che dal prossimo 15 Giugno dovrà adeguarsi? Sarebbe utile per le vacanze di quest’estate…

    • Mattia Impellizzeri

      Per sentito dire le compagnie posso chiedere un anno di proroga. Se così fosse non é per nulla certo

      • TheJedi

        Vodafone non può, solo i virtuali potevano, ma stanno annunciando tutti che si adegueranno. Al solito Vodafone si dimostra la più ladra e lo dico da loro cliente.

  • Umberto Tettamanti

    Io l’ho provato a Praga e andava meglio che in Italia 😂
    Prendeva 4G+ che non avevo mai visto in Italia, non ho fatto uno speedtest ma andava benissimo.
    Concordo sul fatto che non c’è un modo per monitorare i giga all’estero, speriamo che facciano qualcosa..

    • centrale

      Con quale operatore italiano/praghese?

  • Pelompimpero2

    In Spagna due cellulari, uno sotto 3 e uno sotto Wind entrambi funzionanti alla perfezione (opzione di Wind citata gia’ disabilitata) sotto Orange. Per entrambi niente 4G ma Hsdpa: tutto perfetto, voip compreso con Zoiper. Nessuna spesa aggiuntiva.

  • Arjan Interista Buci

    Io ho la Tre e funziona benissimo in Francia ho Free Vip sia in Italia sia fuori 30 gb….

  • Andava così lento sicuramente perché, essendo già finiti i 2GB dell’offerta standard, la velocità si riduce a 32kbps per cui anche all’estero navigava così lento, considerando che le offerte “porta i tuoi amici” ecc. non sono considerate

  • Maurizio

    Tornato da un paio di settimane da Barcellona, con Wind nessun problema né di ricezione né di velocità tutto gratuitamente, i miei amici con Vodafone e Tim hanno speso una sassata invece 🙂

  • D3P0

    Non so se fa testo ma, io, con 3 uk, nel mio piano ho già compreso il roaming e quindi l’utilizzo dei dati in 135 paesi nel mondo.. Gratis, e ho dati illimitati.. Peccato che quando scendo in Italia e si appoggia a Wind mi viene da piangere.. E nel 2017 mortacci loro se abbiamo ancora di sti problemi..

  • Ciccio

    Quando si attiva il roaming all’estero bisgona scegliere l’operatore o si può navigare su qualunque rete a cui il telefono si collega?

    • Su qualunque rete, devi solo attivare roaming dati all’estero, poi ci pensa lui.

    • jacksp

      Credo che funzioni come prima, ovvero il telefono si collegherà (e funzionera solo) con l’operatore “partner”.