tencent

Il colosso dietro WeChat lavora all’anti-Android per l’Asia

Cosimo Alfredo Pina

Tencent è l’azienda cinese dietro ad alcuni dei più diffusi servizi di messaggistica come QQ e WeChat; proprio questo colosso sarebbe dietro ad un nuovo sistema operativo appositamente studiato per tutti i dispositivi connessi alla rete, indossabili inclusi.

Il Tencent Operating System o TOS+ è un sistema operativo multi piattaforma (dallo smartphone alla console) rilasciato similmente ad Android, ovvero senza costi di licenza. Al centro del sistema, sul quale i dettagli scarseggiano, ci sarà l’aspetto social e l’integrazione con servizi di terze parti, anche se presumibilmente indirizzati al mercato asiatico.

LEGGI ANCHE: Le Smart TV LG del 2014 si aggiorneranno a Web OS 2.0

Proprio la grande diffusione dei servizi di Tencent, potrebbe essere la chiave del successo di TOS+, che dovrà comunque confrontarsi con le diverse realtà più o meno consolidate come l’emergente Samsung Tizen o l’universo Xiaomi. Per il momento non resta che rimanere in attesa di ulteriori notizie, per capire se e quali potenzialità possa avere un software del genere, anche nello sviluppo di nuovi dispositivi.

Via: Tech Crunch
  • Filippo Dardi

    Se prendesse piede sarebbe un duro colpo per il robottino: molto di quel famigerato 80% è dovuto alla fascia medio-bassa-infima asiatica.