pixel 4k

Il Full HD diventa obsoleto con lo schermo di Sharp, 5,5″ a 4K e 806 ppi

Cosimo Alfredo Pina

L’ultima frontiera nel campo video è quella della risoluzione 4K. Anche sui “piccoli” dispositivi come smartphone e tablet questi schermi prenderanno sempre più il sopravvento, soppiantando la ben vista risoluzione Full HD. A muovere i primi passi verso questa tendenza c’è anche la nuova tecnologia IGZO di Sharp.

Questi pannelli sono infatti in grado di racchiudere in appena 5,5 pollici di diagonale una risoluzione di 2160 x 3840 pixel (4K-UHD), con densità di 806 ppi (pixel per pollice). Considerando che gli attuali top gamma offrono densità di pixel che si aggirano intorno ai 500 ppi, l’incremento è notevole.

Molti si chiederanno quali possano essere i vantaggi di un pannello così risoluto ed in effetti i campi di applicazione sono ancora pochi; la visione di contenuti 4K e la possibilità di utilizzare i dispositivi anche nei visori di realtà virtuale sono solo un paio di esempi.

LEGGI ANCHE: Canon XC10: un prezzo interessante, per la nuova videocamera 4K

Per il momento il grande limite di questa tecnologia è quello dell’autonomia. Più pixel richiamano più energia dalla batteria, sia per il pannello sia per il processore grafico e speriamo quindi che nei futuri dispositivi dietro a questi schermi troveremo delle batterie in grado di supportarli adeguatamente. Per il momento in pannello IGZO di Sharp rimane un esercizio tecnico che va a migliore il precedente record di qualche mese fa (736 ppi).

Via: PhoneArena