111124_fcc_westcott_328

L’FCC aumenta le capacità delle reti Wi-Fi

Lorenzo Fantoni -

 

L’FCC ha votato oggi all’unanimità un provvedimento per potenziare le capacità del Wi-Fi statunitense. Per farlo ha deciso di aprire le frequenza dei 100 MHz nella parte inferiore dello spettro da 5GHz, ovvero quello usato dai dispositivi Wi-Fi.

In questo modo la FCC spera di rendere più efficiente il traffico Wi-Fi nelle zone a rischio congestione, come parchi, aeroporti e centri congressi.

Per ratificare la proposta c’è voluto circa un anno. È stata infatti presentata nel Gennaio 2013, anche se la convocazione per il voto è stato diramato solo questo mese. Al momento il grosso del traffico wireless passa dalla banda dei 2,4GHz, ma grazie a questo voto, la situazione cambierà drasticamente.

Fino ad oggi gran parte della banda da 5GHz era dedicata alle onde portanti più grandi, ma solo la compagnia satellitare Globalstar usa al momento parte dello spettro.

La decisione della FCC arriva proprio al momento giusto, perché secondo Cisco Systems il traffico Wi-Fi nel 2018 dovrà gestire più traffico mobile rispetto delle reti cellulari stesse, e ciò avrebbe potuto creare un discreto ingorgo se le reti di comunicazione fossero rimaste quelle attuali.

La prossima mossa della commissione potrebbe essere quella di considerare anche lo spazio dei 3,5GHz e 600 MHz, are al momento utilizzate soprattutto dai fornitori di connessioni mobile, ma se ne riparlerà a metà del 2015.

 

Via The Verge