Questo dovrebbe essere il logo di Google Fuchsia, qualunque cosa esso sia

Nicola Ligas

Pink + Purple == Fuchsia (a new Operating System). Con questa semplice equazione si presenta ormai da tempo il repository GitHub di Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google del quale parliamo ad intermittenza dallo scorso agosto, ma che nessuno sa con precisione cosa sia davvero.

A quanto pare però il progetto sta proseguendo, avendo ora ricevuto un vero e proprio logo (vedi sotto), ed anche un qualche tipo di emulatore, abbastanza funzionare da poter usare Twitter. Rimangono però tutti i dubbi che ci siamo posti finora, a partire dal suo legame con Android e Andromeda, per finire con la più ovvia delle domande: cosa sia davvero Fuchsia ed a chi sia destinato.

Ipotizzando un mondo in cui gli smartphone vogliano diventare il centro di tutto il nostro computing, Fuchsia potrebbe essere o un sistema operativo universale, che giri bene o male su dispositivi molto diversi (smartphone, tablet e PC, sistemi embedded ecc.), ma che, a seconda dei casi, potrebbe anche essere qualcosa di più “semplice”, come una modalità desktop per Android. Qualunque cosa sarà, speriamo che Google ci pensi bene (e per ora sembra prendersi tutti i tempi necessari), e che non faccia le cose “alla beta”, come spesso accade.

fuchsia-logo

  • boosook

    Ottimo per tutti coloro che sono affetti da tripofobia! 🙂

  • Mauro Rulli

    non ci vedo nulla di male nel fare le cose “alla beta”, è il modo in cui sono nati i migliori servizi Google (Gmail e Maps su tutti)

    • Matteo Bottin

      Penso che qui si parli di altri tipi di progetti, come Project Ara, vari progetti per portare la connettività in giro per il globo, varie app di messaggistica mai complete, ecc…