Ohlala: in Germania arriva un Uber a luci rosse

Cosimo Alfredo Pina -

Sul panorama mobile le app come Tinder, Grindr, Meetic, che permettono di conoscere nuove persone ed organizzare incontri più o meno occasionali sono sempre più numerose.

È forse proprio dalla necessità di spiccare sull’affollata concorrenza che nasce Ohlala, un’app che pone il tutto su un livello più professionale portando sul mondo mobile i cosiddetti “appuntamenti a pagamento”.

LEGGI ANCHE: Il “Netflix del porno” si chiama Pornhub Premium

Il potenziale acquirente del servizio dovrà inserire quanto è disposto a spendere, per quanto tempo ed eventuali preferenze; a quel punto le professioniste in prossimità ricevono una notifica e possono decidere se accettare l’ingaggio.

Ohlala_2

 

L’idea è quella di aiutare le donne nello svolgimento di questa professione. Per il momento il servizio è limitato alla città di Berlino – in Germania la prostituzione è regolamentata dalla legge – ma il team dietro ad Ohlala punta ad espandersi al più presto.

Le contestazioni ovviamente non mancano ma Ohlala si approccia ad una realtà innegabile ed è un’ulteriore dimostrazione di come la tecnologia mobile sia pronta per entrare in ogni aspetto della nostra società.

Via: Tech CrunchFonte: Ohlala