sony

Sony pubblica il nuovo bilancio: crescita generale, ma la divisione mobile arranca

Leonardo Banchi

Durante gli ultimi anni, Sony ha dedicato molte energie alla ristrutturazione della propria società, incentrando il mercato sulla divisione dedicata ai sensori fotografici e su quella delle console. La scelta, finalmente, sembra dare i propri frutti: la casa giapponese ha infatti appena pubblicato il bilancio del secondo trimestre dell’anno, che ha portato nelle sue casse un profitto di ben 780 milioni di dollari.

A funzionare maggiormente sono proprio le divisioni recentemente ristrutturate: quella dei sensori fotografici ha infatti fatto registrare una crescita del 164% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, generando introiti per 249 milioni di dollari, mentre la divisione dei videogiochi ha subito una crescita del 350%, portando i guadagni a 160 milioni di dollari. Cifre decisamente incoraggianti anche per la divisione musicale, che in seguito ad una crescita del 172% ha registrato introiti per ben 260 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE: Sony pronta per il mondo dei droni, con una società dedicata alla raccolta di dati

A viaggiare in acque meno tranquille pare essere la divisione mobile: l’unità deve infatti far fronte ad una perdita di circa 188 milioni di dollari, causata da una riduzione delle vendite del 16,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il produttore giapponese ha voluto minimizzare tale andamento imputandolo alla riorganizzazione della sezione, e ad una strategia destinata a migliorare la redditività a lungo termine.

Sony dovrà tuttavia impegnarsi molto per invertire questa tendenza: la previsione di perdita per l’intero anno in corso, per quanto riguarda la divisione mobile, stima infatti una cifra attorno ai 480 milioni di dollari. Riuscirà il prossimo top di gamma, fascia sulla quale Sony afferma di volersi concentrare, a risollevare le sorti dell’azienda entro la fine dell’anno?

Via: AndroidCentral