windows 10 cortana

Controllare Android e altro con Windows 10 e Cortana? Sì, più o meno, spendendo un po’… (video)

Nicola Ligas

Windows 10 sta facendo parlare tanto di sé, in particolare dal momento del lancio della scorsa settimana, e sembra che un po’ tutti stiano cercando un modo per farlo piacere di più, non ad ultimo anche agli utenti Android.

Che ne direste, per esempio, di usare Cortana su Desktop per controllare il vostro smartphone, l’illuminazione di casa, ed in teoria tanto altro? Si può fare, ma non è un procedimento del tutto user friendly, ed il risultato è un po’ da valutare a seconda del caso.

LEGGI ANCHE: Windows 10, la nostra prova (foto e video)

Per almeno provarci avrete bisogno di Tasker (2,99€), oltre ad AutoVoice ed AutoRemote (3,65€), oltre ovviamente ad un PC con Windows 10, con l’estensione di AutoRemote per Chrome installata. Dovrete poi abilitare sia il vostro Android che Cortana nelle impostazioni dell’estensione, ed importare questo profilo su Tasker sullo smartphone Android.

A questo punto, quando pronuncerete un comando vocale su Cortana, quello stesso comando verrà inviato allo smartphone e processato tramite AutoVoice, quindi in teoria le potenzialità sono illimitate.

Il video qui sotto ve ne darà un piccolo assaggio, mentre nel link alla fonte trovate la guida originale con i vari download che già vi abbiamo fornito.

Via: Android AuthorityFonte: Joaoapps
  • Tutto questo per non prendere in mano il telefono? Ho capito bene?

    • Igor Mishin

      No, per non alzarsi per spegnere la luce.

  • Martin M.

    Ho bisognio del Root per fare sta roba????!