creative control film

Creative Control è un film che vi mostra quanto può essere inquietante la realtà virtuale (video)

Cosimo Alfredo Pina - Prendete una versione futuristica ma piuttosto plausibile dei Google Glass ed inseritela in una sceneggiatura degna di un episodio Black Mirror. Il risultato è Creative Control.

Sono molte le opere che affrontano gli inquietanti risvolti che una tecnologia come la realtà virtuale può introdurre. Una nuova ed interessante visione di questo concetto arriva con Creative Control, un film che sbarcherà tra poche ore in alcuni cinema USA.

Creative Control porta lo spettatore in un futuro non troppo distante dove viene introdotto un prodotto rivoluzionario: Augmenta, un paio di occhiali all’apparenza normali ma che celano un potente visore di realtà aumentata.

LEGGI ANCHE: Da realtà aumentata a realtà virtuale? Sì, con questo nuovo brevetto Microsoft

Il protagonista David (Benjamin Dickinson) si troverà ad essere trascinato dentro ad un vortice di “perdizione” digitale dove gli Augmenta metteranno in seria difficoltà le sue relazioni sociali, sentimentali e lavorative.

Il tutto con una chiave ironica, stravagante, ma che comunque vuole offrire spunti di riflessione, ed arricchito dalla scelta di girare il film in bianco e nero. Come detto Creative Control arriverà in alcune sale statunitensi tra qualche ora per poi essere rilasciato tramite la piattaforma di streaming Amazon Prime Video.

Non è chiaro se e quando sarà distribuito in Italia, dove lo streaming di Amazon non è ancora disponibile; peccato siamo certi che un film del genere susciterebbe l’interesse di molti dei nostri lettori.

Via: The Verge