traffico aereo droni

Volete far volare un drone in America? Dovrete registrarlo all’aviazione!

Leonardo Banchi -

Nella battaglia fra la FAA, l’agenzia federale che stabilisce le regole per il volo in America, e gli appassionati di droni è stato segnato un altro punto, e a metterlo a segno è stato proprio l’organo dirigenziale: chiunque voglia far volare un drone nei cieli americani, infatti, sarà da oggi tenuto a registrarlo presso l’ente.

La regola si applica a tutti i velivoli il cui peso, comprensivo di fotocamere o altri carichi aggiuntivi, sia compreso fra i 250 grammi e i 25 chili, ovvero in pratica a tutti i droni commercialmente disponibili.

LEGGI ANCHE: Nuovi brevetti anticipano il rilascio di un drone Xiaomi: si controllerà da Mi Band?

L’applicazione della nuova legge è leggermente diversa per chi acquisterà un drone da adesso in poi, e chi lo ha acquistato prima del 21 Dicembre 2015: i primi dovranno infatti effettuarne la registrazione prima di poter effettuare qualunque tipo di volo, mentre gli “aviatori di vecchia data” avranno la possibilità di volare liberamente fino al 19 Febbraio 2016.

La procedura potrà essere effettuata sia sotto forma cartacea che attraverso un portale web, riservato però agli utenti con almeno 13 anni di età. La registrazione sarà gratuita per i primi 30 giorni, scaduti i quali sarà poi necessario pagare la cifra di 5 $.

Via: Androidcentral