game of thrones final

Game of Thrones: la stagione sette arriverà più tardi e con tre episodi in meno

Cosimo Alfredo Pina

Cattive notizie per chi non vedeva l’ora di immergersi il prima possibile nella settima stagione di Game of Thrones. Niente rumor o voci di corridoio, questa volta il tutto è ufficiale e spiegarci che la settima stagione del Trono di Spade uscirà non prima dell’estate 2017 è avrà meno episodi di quanto siamo abituati è direttamente HBO.

Con un comunicato la casa di produzione ci spiega che “adesso che l’inverno è arrivato [quello di GOT, s’intende], i produttori David Benioff and D.B. Weiss hanno deciso che la trama sarebbe stata più fedele alla storia iniziando la produzione un po’ più tardi, quando il tempo cambia”. Il tutto si tradurrà sì in una storia probabilmente più credibile (ma soprattutto meno costosa da produrre) ma anche in un ritardo sulla messa in onda.

LEGGI ANCHE: Le ultime stagioni di Game of Thrones saranno davvero così corte?

Se fino all’ultima stagione andata in onda, abbiamo sempre aspettato i nuovi episodi di GOT durante la primavera, questa volta la scadenza scala di qualche mese. Non solo, se 10 episodi per stagione vi sembravano pochi, sappiate che nella settima stagione saranno, come accennato, ancora meno, ovvero sette.

Del perché vi abbiamo già parlato quando la questione iniziò a girare sul web dopo le dichiarazioni degli sceneggiatori e può essere riassunto con il fatto che le idee, anche per il fatto che non ci si appoggia più ai romanzi di R.R. Martin, iniziano ad esaurirsi. Vedremo quindi tra circa un anno cosa ha in serbo HBO e ai fan non resta che pazientare, magari a suon di maratone delle vicende di Westeros ed Essos.

Via: The VergeFonte: HBO