herox crowdfunding

HeroX: la piattaforma di crowdfunding per rendere il mondo un posto migliore

Leonardo Banchi

Una delle fondazioni più attivamente impegnate nel finanziare progetti avveniristici, nella speranza di rendere il mondo un luogo migliore in cui vivere, è sicuramente la X Prize Foundation: essa crea infatti periodicamente delle competizioni, mettendo in palio ricche ricompense, con l’obiettivo di aiutare le compagnie in grado di lavorare al progetto a mettere in atto i propri risultati.

LEGGI ANCHE: Il creatore di Project Ara offre un lavoro a chi vuole riciclare la plastica

Tuttavia, data l’entità delle spese per i progetti proposti (fra quelli attualmente aperti troviamo ad esempio una competizione per mandare un robot sulla luna, o la sfida per la realizzazione di un’auto super efficiente), essa non è in grado di finanziare più di due o tre X Prize all’anno. Per risolvere questo blocco, e permettere a tutti gli ottimi suggerimenti ricevuti di trovare un modo per diventare realtà, il suo fondatore Christian Cotichini ha creato HeroX, una piattaforma dedicata all’ “incubazione” di nuovi progetti.

HeroX sarà sotto certi aspetti simile a Kickstarter: chiunque potrà infatti pubblicare la propria competizione, sfidando gli utenti a proporre le loro migliori soluzioni per vincere un premio in denaro. Tale premio potrà essere messo in palio dall’ideatore, oppure finanziato da degli sponsor, ma in caso non si verifichi nessuna di queste due evenienze, sarà la piattaforma stessa a giungere in aiuto. Qualunque utente, infatti, potrà usufruire del sistema del crowdfunding, e finanziare in piccola parte un progetto al quale è interessato, fiducioso di trovare qualcuno in grado di portarlo avanti.

La piattaforma, nonostante la sua giovinezza, pare ben avviata, con alcuni progetti il cui premio supera già il milione di dollari. Riuscirà questo a rendere il mondo un posto migliore? Non lo sappiamo, ma se per caso avete qualche idea che finora è rimasta irrealizzata per mancanza di mezzi o capacità.. è il momento di farsi avanti!

Via: Engadget