Il LEGO programmabile per bambini diventa wireless (foto)

Emanuele Cisotti

La seconda serie del LEGO programmabile per bambini, dal nome WeDo 2.0, porta con sé in dote una grande e gradita novità, che libererà i bambini (o i bambini poco cresciuti) dal fardello di dover collegare la propria creazione al PC per riprogrammare il tutto.

La connessione sarà effettuata tramite Bluetooth low energy e sarà possibile avere accesso al motore e al sensore di movimento/inclinazione. Il software è disponibile per PC, Mac, tablet (Android o iOS) e presto anche per Chromebook e permetterà di seguire delle semplici lezioni di programmazione che tramite una comoda interfaccia drag & drop permetteranno di imparare nuove nozioni scientifiche. Ovviamente niente vi vieterà di ignorare il manuale e costruire il vostro mostro pronto a distruggere LEGO City. All’interno della confezione saranno presenti, oltre ai pezzi speciali elencati prima, 280 mattoncini classici (ma molto colorati) per le vostre creazioni.

Fonte: The Verge