lego final

Perché LEGO ha costruito una statua nel centro di Milano? (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Dallo scorso sabato 23 luglio in piazza Cordusio di Milano è apparsa una curiosa statua realizzata con ben 130.000 mattoncini LEGO. Questa rappresenta due mani unite che all’atto pratico fungono da vaso per un alberello. La costruzione di questa scultura LEGO è stata voluta dall’azienda stessa per promuovere la sostenibilità ed in particolare l’evento Build the Change 2016.

LEGO Build the Change 2016 sarà ad ingresso libero e si terrà il prossimo sabato 30 luglio (dalle 11.00 alle 20.00) e domenica 31 luglio (dalle 10.00 alle 18.00) a Lecco, presso il Polo territoriale di Lecco (Politecnico di Milano); il tema è appunto “Costruisci la tua casa sostenibile” e sarà fortemente indirizzato ai più giovani.

LEGGI ANCHE: Nuove foto dei set LEGO Dimensions Gremlins, ET e Sonic

Durante i due giorni di evento i presenti potranno realizzare il loro progetto di casa sostenibile, ovviamente con i mattoncini LEGO. Le case sostenibili in miniatura saranno poi messe in mostra e poi passate al vaglio da un team del Politecnico che promette di usarle come fonte di ispirazione per i futuri progetti. Non solo #CostruisciSostenibile durante LEGO Build the Change 2016, visto che sarà allestita anche una mostra dall’ITLUG, associazione indipendente di appassionati di mattoncini. Insomma un evento a cui i veri appassionati non vorranno mancare; a tal proposito vi rimandiamo al sito ufficiale per maggiori dettagli.

Una curiosa scultura fatta di mattoncini avvistata a Milano: è in arrivo LEGO Build the Change 2016

Luglio 2016.
“Ispirare i bambini, i costruttori del domani, a sviluppare la loro capacità creativa e a immaginare un futuro più sostenibile”. Questo è l’obiettivo di “LEGO Build the Change 2016”, evento comunicato da LEGO Group ai passanti e ai cittadini milanesi con un invito insolito.

Da sabato 23 luglio, in piazza Cordusio, a Milano, è apparsa una nuova e curiosa scultura realizzata dall’artista Riccardo Zangelmi: due grandi mani aperte, costruite con più di 130.000 mattoncini, che reggono un vero albero. Questo è il modo particolare che l’azienda danese ha trovato per promuovere la manifestazione LEGO Build The Change 2016, che avrà luogo sabato 30 luglio (dalle 11.00 alle 20.00) e domenica 31 luglio (dalle 10.00 alle 18.00) a Lecco, presso il Polo territoriale di Lecco (Politecnico di Milano). L’evento, rivolto ai bambini e alle loro famiglie, avrà un nuovo tema: “Costruisci la tua casa sostenibile”. L’ingresso è libero.

La manifestazione vuole regalare un’esperienza unica nel suo genere dando voce ai più piccoli che, attraverso la propria creatività e immaginazione, potranno costruire la loro casa sostenibile utilizzando migliaia di mattoncini colorati. Una casa che rispetti l’ambiente, che utilizzi materiali sostenibili, che usi fonti di energia rinnovabili o che abbia tanti spazi verdi… Queste sono solo alcune delle idee che potranno essere rappresentate durante l’evento LEGO Build The Change.

Le case sostenibili costruite dai bambini verranno in seguito presentate in una grande esposizione. Le costruzioni diventeranno fonte di ispirazione per un team del Politecnico che raccoglierà idee le quali potranno diventare tema di workshop, di studio o potrebbero anche dare vita a un progetto reale del Politecnico.

La manifestazione, organizzata da LEGO Group in collaborazione con ITLUG (associazione indipendente di appassionati LEGO) sarà realizzata in concomitanza con l’evento dell’associazione ITLUG LECCO 2016, che prevede l’esposizione di migliaia di costruzioni LEGO® realizzate da appassionati. Due grandi attrazioni per intere famiglie e fan del mattoncino.

Con LEGO Build the Change 2016, Il Gruppo LEGO vuole ispirare i bambini a sviluppare la loro capacità creativa e a immaginare un futuro più sostenibile oltre a dare voce ai più piccoli, usando il mattoncino come mezzo creativo.

E tu come immagini la tua casa sostenibile? Milioni di mattoncini ti aspettano a Lecco per dare il via alla fantasia.