Macao casino Gotham City Batman

La città cinese di Macao sta costruendo un enorme casinò dedicato a Gotham City

Leonardo Banchi -

Il mondo non è certo nuovo ai parchi a tema: dopo l’idea lanciata dall’impero Disney, praticamente tutti i principali marchi e personaggi hanno, da qualche parte del mondo, un centro divertimenti dedicato al luogo nel quale si svolgono le proprie storie o ai personaggi che le popolano. Se, però, a spopolare nei parchi per bambini sono principesse ed eroi dei cartoni, non c’era luogo migliore al quale potesse ispirarsi un casinò della città che quotidianamente costringe Batman al proprio lavoro notturno: Gotham City.

LEGGI ANCHE: La Tumbler di Batman è il regalo ideale per ogni fan di Lego

Il complesso, in costruzione nella città cinese di Macao, comprenderà attrazioni di ogni tipo, aprendo le proprie porte a tutta la famiglia: i visitatori potranno infatti fare un giro nella realtà virtuale del supereroe, sfidare Wonder Woman e Flash in una gara di go-kart o ammirare lo scenario circostante dalla ruota panoramica, che dalla torre centrale dell’edificio si eleverà per ben 130 metri.

Non mancherà ovviamente una giostra ricca di azione, la “Batman Dark Flight”, che promette invece di far vivere ai turisti l’emozione del famoso salto nel vuoto con il quale l’uomo pipistrello si allontana dai luoghi delle proprie imprese, né tutto il corredo di attività che tipicamente circondano un luogo di questo tipo: ristoranti, bar, e discoteche, tutto ambientato fra le oscure mura di Gotham City.

Alla base di questa scelta, probabilmente, c’è il peggiore anno di fatturato dell’industria del gioco di Macao: la capitale internazionale del gioco d’azzardo, con un fatturato di circa sette volte superiore a quello di Las Vegas, ha infatti subito in modo pesante le decisioni del governo cinese, che con le proprie leggi anti-corruzione ha dissuaso molti frequentatori dal rialzo delle proprie puntate. Con questa costruzione, però, la città si apre ad un pubblico completamente nuovo, interessato più al puro intrattenimento che esclusivamente ai casinò.

L’apertura del centro è prevista per Aprile 2015, e per celebrare l’evento la produzione ha pensato alla realizzazione di un cortometraggio, che fra i partecipanti vedrà star americane come Robert De Niro, Leonardo di Caprio, Brad Pitt e Martin Scorsese, per una spesa complessiva di circa 70 milioni di dollari: cifra che comunque quasi scompare, paragonata ai 3,2 miliardi spesi per la progettazione e la realizzazione del centro.

VIA: TheVerge