maxresdefault

Una modifica al Power Glove e fai levitare un drone (video)

Lorenzo Mortai

Chi si ricorda il Nintendo Power Glove? Forse non molti, o almeno chi è nato dopo la metà degli anni ’90, probabilmente non avrà memoria di questo flop/anticipatore della casa di Super Mario. Uscito nel 1989, era un controller per l’interfacciamento videoludico a gesti manuali.

Una specie di antenato della realtà virtuale, senza occhiali ovviamente, che permetteva di controllare e giocare ai videogame muovendo semplicemente le dita e la mano grazie ad alcune gesture. Non ottenne il risultato sperato (dato lo sviluppo tecnologico dei tempi), ma con gli anni è divenuto un vero oggetto di culto, ed una specie di leggenda nel mondo dei videogiochi.

LEGGI ANCHE: La probabile line-up di Nintendo NX è niente male, ma Nintendo Wii U che fine farà?

Come potete osservare nel video, c’è chi ha unito le gesture del Power Glove al volo. Con le modifiche apportate, e grazie ad un collegamento Wi-Fi, il guanto adesso è in grado di pilotare senza problemi un drone (che nel video è il Parrot AR). L’autore, Lucas Barton, ha messo a disposizione sul proprio blog (che trovate a questo indirizzo), tutte le specifiche tecniche e le istruzioni per poter trasformare il guanto in un telecomando.

Fonte: The Verge
  • Fotonic

    Ci sono molti hack per usare il power glove in giro, quello che mi colpisce non è tanto l’hack in sè ma il fatto che dopo tutti questi anni ci siano ancora power gloves in giro, funzionanti e gente che ci gioca per farci le piú disparate porcate.
    Fantastico! 😀