Abbiamo visto Star Wars: Il Risveglio della Forza, ecco le nostre impressioni

Lorenzo Delli -

È senza dubbio l’evento cinematografico dell’anno, uno dei film più attesi della stagione per svariati motivi: perché si tratta di Star Wars e perché sono tutti curiosi, sia gli appassionati sia i critici che lo aspettano al varco, di scoprire cosa ha combinato J.J. Abrams con una delle saghe fantascientifiche più appassionanti di sempre.

È con estremo piacere che abbiamo accettato l’invito di Walt Disney Italia all’anteprima di Star Wars: Il Risveglio della Forza. In sala si respirava un forte clima di tensione, dettato proprio dall’incognita rappresentata dai vari elementi (regista nuovo, volti nuovi, una storia inedita) che caratterizzano la pellicola.

LEGGI ANCHE: Risvegliate la vostra Forza ed entrate nell’universo Star Wars con Google Cardboard

E a dirla tutta, al termine del film i giornalisti in sala hanno offerto solo un timido applauso alla pellicola, forse preoccupati dal giudizio degli altri colleghi, forse ancora storditi da una storia incredibile che fornisce allo spettatore il giusto anello di congiunzione tra l’unica vera la prima trilogia e la nuova trilogia.

Star Wars Il Risveglio della Forza GIF nuove - 8
X-Wing vs. Tie Fighter, uno scontro “storico”.

Quanto detto da Disney finora, specificato anche prima della visione dell’anteprima, è vero: Star Wars: Il Risveglio della Forza può essere visto anche da chi è completamente a digiuno della saga. Questo perché l’universo di Star Wars è oramai entrato nell’immaginario collettivo.

È difficile trovare qualcuno che non sappia cosa sia una spada laser, che non conosca la Forza, il Lato Oscuro, personaggi iconici quali Darth Vader e i droidi R2-D2 e C3PO. Gli appassionati troveranno però pane per i loro denti, grazie a tutti quegli elementi (e a quei personaggi) che, come accennato, rendono Il Risveglio della Forza il giusto anello di congiunzione tra il vecchio e il nuovo corso.

Star Wars Il Risveglio della Forza GIF nuove - 11
Se dovessimo definire Il Risveglio della Forza con un solo aggettivo utilizzeremmo il termine “tangibile”.

J.J. Abrams, con Il Risveglio della Forza, spazza via in poco più di due ore quanto fatto da Lucas nella seconda trilogia (gli episodi I, II e III), quella meno amata da chi si professa vero appassionato di Star Wars. Ne La Vendetta dei Sith, così come negli altri due film della seconda trilogia, si aveva l’impressione di avere a che fare con un vero e proprio trionfo del CGI. Un film di fantascienza, per essere coinvolgente, deve cercare di essere il più realistico possibile (per quanto una simile affermazione cozzi con la definizione stessa di fantascienza), e gli Star Wars della seconda trilogia non potevano certo vantare una simile caratteristica.

Star Wars: Il Risveglio della Forza è invece un film tangibile. Scenari realistici, personaggi in carne e ossa, combattimenti con le spade laser intensi, forse non spettacolari come quelli visti ne La Minaccia Fantasma, ma più “realistici” appunto, come nella trilogia originale. Perché non dimentichiamo che è proprio la trilogia originale che ha dato origine a tutto, che è stato George Lucas che ha creduto in un progetto a dir poco ambizioso per l’epoca creando un universo che continuerà a mietere vittime, nel senso buono del termine, anche negli anni a venire.

Star Wars Il Risveglio della Forza GIF nuove - 5
“È vero, è tutto vero: il lato oscuro, i Jedi, sono reali.”

Ed è sempre grazie a Lucas che J.J. Abrams ha potuto raccogliere un’incredibile eredità e dare vita insieme a Lawrence Kasdan, sceneggiatore de L’Impero colpisce ancora (in parte) e de Il Ritorno dello Jedi, a John Williams, a tutto l’incredibile cast e alla crew, ad una nuova, incredibile, storia dedicata a Star Wars.

Se quanto detto finora non è sufficiente per convincervi a farvi acquistare al più presto un biglietto per vederlo il prima possibile, sempre che non lo abbiate già acquistato (magari per oggi, data ufficiale di uscita), possiamo dirvi, senza anticipare nulla sulla trama del film, che Star Wars: Il Risveglio della Forza saprà regalarvi 135 minuti di emozioni senza farvi percepire minimamente lo scorrere del tempo.

Star Wars 7 GIF - 6
Un inseguimento davvero spettacolare, vedere per credere!

Perché in fin dei conti è questo il bello del cinema: lasciarsi trascinare dentro una pellicola, dimenticarsi di tutto e di tutti per la sua durata, immedesimandosi nei protagonisti e lasciando strada aperta alle emozioni. E Il Risveglio della Forza è un film che è riuscito ad emozionarci, quasi quanto la prima trilogia, ed è forse per questo che i giornalisti in sala si sono alzati quasi storditi dalle poltrone, perché ancora in preda alle emozioni.

Perché se Una Nuova Speranza, L’Impero colpisce ancora e Il Ritorno dello Jedi hanno rappresentato per le generazioni nate negli anni ’60 e ’70 (e anche in quelle successive) il punto di riferimento della fantascienza, questo nuovo capitolo può rappresentare per le generazioni più recenti l’inizio di una nuova, incredibile, avventura. E non è un caso che il film si intitoli Star Wars: Il Risveglio della Forza, senza alcun riferimento diretto al fatto che si tratti del settimo episodio.

E poi, diciamocela tutta, siamo su SmartWorld! Se ci seguite attivamente, avrete sicuramente l’animo un po’ nerd. Davvero non avete mai visto Star Wars? Non pensate anche voi che la frase “Che mondo sarebbe senza Nutella?” si sposi alla perfezione anche con Star Wars? E sopratutto…C’è stato un risveglio, l’hai percepito?