Khaalesi not amused

Il nuovo libro delle Cronache del ghiaccio e del fuoco non arriverà per la VI stagione di Game of Thrones

Nicola Ligas -

George R.R. Martin non completerà a breve The Winds of Winter, il nuovo ed attesissimo libro della saga delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, segno che la sesta stagione di Game of Thrones, la celebre serie TV ispirata ai suoi romanzi, che sarà trasmessa a partire dal 24 aprile, si spingerà probabilmente oltre quanto narrato finora nei libri.

Martin non accampa scuse: “è solo colpa mia”, dice in un lunghissimo post sul suo blog, nel quale non si azzarda nemmeno a ipotizzare una data in cui il libro sarà finito, perché le deadline “lo stressano e basta”.

LEGGI ANCHE: Il trailer della nuova stagione di Game of Thrones

Il tempo è volato, e tra revisioni e scelte da lui stesso non approvate, e le conseguenti riscritture di intere parti del libro (cosa alla quale Martin non è affatto nuovo), siamo arrivati al punto in cui l’autore ha dovuto ammettere la sconfitta, accorgendosi che proprio l’approssimarsi della scadenza gli stava facendo rallentare ulteriormente il lavoro, preso dalla smania di finirlo in tempo.

Da una parte capiamo la responsabilità e lo stress che Martin deve sentire sulle sue spalle, specialmente ora che la serie TV è un tale successo a livello globale, ma i suoi molti fan, che prima della trasposizione in video hanno amato i suoi libri, non saranno comunque contenti. E nemmeno Daenerys lo è.