7.9

Bragi Dash auricolari wireless, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Bragi Dash

Per molti le cuffie Dash di Bragi sono state un sogno da lungo tempo: per la precisione da marzo del 2014 quando la campagna di Kickstarter si concluse lasciando moltissimi finanziatori in attesa del loro dispositivo funzionante a novembre 2014. Siamo arrivati purtroppo nel 2016 ma finalmente le Bragi Dash sono arrivate. Avranno mantenuto la promessa?

Costruzione e comodità

Bragi Dash - 4

Per chi non lo sapesse le Bragi Dash sono due piccoli auricolari totalmente wireless. L’auricolare destro si connette via Bluetooth allo smartphone e poi tramite la tecnologia NFMI (Near Filed Magnetic Induction) alla cuffia sinistra. Questo vi permetterà di essere (probabilmente per la prima volta) davvero liberi da fili di qualsiasi tipo. Così liberi che inizialmente vi sentirete quasi spaesati, ma durerà poco. Gli auricolari, rispetto a quelli che solitamente mettete negli orecchi potranno sembrare un po’ grandi e goffi, ma una volta provati con mano sarà molto facile cambiare idea. Nell’orecchio rimangono bloccati saldamente e vi basterà scegliere il gommino della vostra misura per avere una aderenza perfetta.

Le cuffie Dash sono realizzate esternamente in plastica e sono molto eleganti alla vista, anche grazie al visto led a “V” che indicherà lo stato di carica. Potrete riporle facilmente in tasca grazie alla loro custodia in metallo che fungerà anche da powerbank e da dock di ricarica o connessione al PC. Nella confezione abbiamo trovato anche un comodo laccio per creare un collegamento “cablato” fra le due cuffie (ma solo se vorrete).

Le cuffie sono poi totalmente impermeabili e possono anche essere utilizzate sott’acqua per sessioni di nuoto.

Cosa fanno

Bragi Dash - 8

Bragi Dash sono prima di tutto delle cuffie. Come tali vi permettono di riprodurre musica via Bluetooth da qualsiasi dispositivo. È possibile però, se non si è connesso nessuno smartphone riprodurre brani mp3 contenuti all’interno delle cuffie stesse. Dash hanno infatti 4 GB di spazio a disposizione per contenere circa fino a 1000 brani in formato mp3. È possibile controllare la riproduzione dei brani tramite la cuffia destra. Un tap corrisponde a play/pausa, due ad andare avanti di una traccia e scorrere il dito orizzontalmente vi permetterà invece di variare il volume. I comandi funzionano touch allo stesso modo anche tramite la connessione Bluetooth. È disponibile una interessante funzione chiamata Transparency (sia attiva con uno swipe sulla cuffia sinistra) che permette di replicare l’audio intorno a noi (utilizzando il microfono) e quindi non rimanere isolati dal suono ambientale (molto importante quando per esempio si va in bici o a piedi).

È possibile poi utilizzare la cuffie per fare e ricevere telefonate. Potrete fare un tap una volta sulla cuffia per rispondere, oppure inclinare la testa (con il gesto di un si o di un no) per rispondere o rifiutare la chiamata.

Infine è anche possibile utilizzare le cuffie Dash come tracker per la nostra attività fisica. I controlli in questo caso sono sulla cuffia sinistra. È possibile avviare un’attività fisica premendo la cuffia e si può scegliere fra camminata, nuoto o ciclismo. In tutti i casi vengono tracciati battito cardiaco e durata, mentre con la corsa vengono contati anche i passi. Con un altro tap la voce guida ci indicherà lo stato dell’allenamento.

Come funzionano

Bragi Dash - 15

La qualità del suono è buona e sopra la media per i prodotti wireless, ma non è comunque perfetta risultando il suono un po’ chiuso. È comunque una condizione che si nota quasi solo stando in un luogo silenzioso. I controlli sono mediamente precisi, con un’ottima precisione per quelli swipe e una precisione minore per quelli al tap. Ci vorrà un po’ di allenamento per toccare con la pressione corretta e nella posizione giusta delle cuffie. Il doppio tap rimarrà comunque difficile da fare. Ottimo il funzionamento della modalità Transparency che permette di replicare in modo fedele l’audio attorno a noi, mescolandolo a quello della musica. Ottimo poi la funzionalità che mette in pausa la musica quando ci leviamo dall’orecchio uno dei due auricolari e la fa ripartire quando lo rimettiamo nel padiglione auricolare.

Buona le telefonate fatte con Bragi Dash e buono anche il tracking del fitness, anche se il tracciamento del battito cardiaco può risultare non sempre perfetto. L’autonomia non è stellare e si aggira attorno alle due ore con una singola carica, ma per fortuna ogni volta che riporrete le vostre Dash nella custodia si ricaricheranno (noi abbiamo contato più di tre cariche complete dal powerbank/custodia). La qualità della connessione tra le due cuffie è perfetta, mentre quella fra smartphone e cuffie solo molto buona. La connessione è genericamente stabile, ma si possono avere delle casuali disconnessioni (sempre di una frazione di secondo e solitamente isolate) tenendo lo smartphone in tasca dei pantaloni, nessun problema se lo teniamo più vicino alla cuffia (come nella giacca o in una fascia da braccio). Non è un problema bloccante, visto che è sporadico, ma speriamo comunque che la solidità della connessione venga migliorata con degli aggiornamenti software.

L’applicazione per Android e iOS è al momento quasi del tutto inutile visto che buona parte delle operazioni è possibile eseguirle direttamente dalle cuffie e che l’aggiornamento firmware si fa trascinando da PC un file nella memoria delle cuffie.

Prezzo

Le cuffie Dash di Bragi costano 299€ e si possono acquistare sullo store ufficiale. Un prezzo sicuramente importante e che pone queste cuffie in una fascia alta, ma è comunque un prodotto unico, con una tecnologia innovativa (la NFMI di NXP) e che vantano un gran numero di funzionalità come la lettura degli mp3, le gesture con la testa, il tracciamento del battito cardiaco o l’audio Transparency.

Giudizio Finale

Bragi Dash

7.9

Bragi Dash

Le cuffie Dash di Bragi sono dei gioielli di tecnologia. La quantità di tecnologia all'interno di questi due piccoli auricolari è impressionante e l'attenzione per i dettagli è veramente notevole. Ci sono delle piccole imperfezioni ancora limabili che potrebbero essere limate con futuri aggiornamenti software.

Pro
  • Stanno bene nell'orecchio
  • Qualità audio sopra la media (per le cuffie wireless)
  • Tanta tecnologia
  • Multifunzione
Contro
  • Quale sporadica disconnessione flash
  • Prezzo non per tutti
  • 2 ore di autonomia
  • Non sempre facile fare il tap sulla parte touch
  • marco tomassetti

    È possibile usarli singolarmente nel caso volessi usarlo come classico auricolare per le chiamate?

  • vincenzo polito

    salve Emanuele non riesco ad acquistare da nessuna parte gli auricolari ma come devo fare?