7.9

Energy Sistem Tower Wi-Fi, audio multiroom a prezzo contenuto: la recensione (foto e video)

Nicola Ligas -




Recensione Energy Sistem Tower Wi-Fi

Energy Sistem è un’azienda spagnola che ha realizzato un interessante sistema multiroom, che coniuga eleganza, funzionalità e prezzo. Tutto oro quel che luccica quindi? Non proprio, perché ci sono comunque luci ed ombre.

8.0

Costruzione

Energy Sistem Tower Wi-Fi è una “torre” alta un metro, che vi arriva praticamente già assemblata: dovrete solo avvitare la base tramite la brugola fornita in dotazione. Abbiamo citato questo dettaglio perché è uno di quelli più trascurati: i fori per le viti sono approssimativi e la base è in plastica, ma svolge comunque il suo lavoro.

L’azienda parla di “finiture in legno“, ma sulla precisa percentuale di vero legno non saremmo pronti a scommettere granché, anche perché il peso di una singola torre è di poco più di 6 Kg. In ogni caso sia alla vista che al tatto l’effetto è buono. Solo la parte superiore, con i controlli touch, è realizzata in plastica lucida, e tende a trattenere impronte e polvere, ma niente che un panno non possa spazzare.

In cima c’è anche uno stand per smartphone e tablet, dove al massimo vi consigliamo di inserirli per il lato lungo, anche per poter sfruttare una delle due porte di ricarica presenti, dato che uno smartphone in portrait cade davvero troppo facilmente. A questo proposito, sul fianco superiore, troviamo anche un ingresso USB ed uno SD, per inserire pendrive e schede esterne dalle quali riprodurre contenuti, e c’è anche un jack audio da 3,5mm.

I controlli touch in cima alla torre  si avvalgono di un piccolo display a cristalli liquidi davanti, che visualizza al massimo tre caratteri, e sono tutti piuttosto auto esplicativi. Dalla riga in fondo a destra: equalizzatore (potete variare tra alcuni preset), tasto di accoppiamento e per cambiare sorgente, modalità di riproduzione, volume giù, simbolo dell’azienda (quella specie di segno di spunta), volume su, traccia precedente, play/pause, traccia successiva.

L’interruttore di accensione è posto sul retro in basso, particolare un po’ scomodo se pensate di spegnere ogni volta la vostra torre, ma soprattutto è scomodo che i due pomelli per regolare alti e bassi siano anch’essi in fondo al retro dello speaker. Avrebbero probabilmente rovinato un po’ la geometria del dispositivo se collocati in alto, ma è comunque in una zona più facilmente accessibile che dovevano trovarsi, anche perché in questo modo non li userete mai. Sempre sul retro, ma molto in alto, abbiamo l’ingresso RCA. Se la sua posizione fosse stata invertita con quella dei due knob, a nostro giudizio sarebbe stata la scelta migliore: i cavi in basso, le manopole in alto.

Segnaliamo anche la presenza di un semplice telecomando, alimentato da due batteria AAA incluse, che in pratica replica i controlli presenti in cima a ciascuna torre.

7.5

Funzioni e qualità audio

Energy Sistem Tower Wi-Fi è composto da un tweeter da 10W, due speaker principali da 10W ciascuno ed un subwoofer da 30W, per un totale di 60W RMS. La potenza in effetti c’è, ed alzando al massimo il volume ve ne accorgerete benissimo, ma manca comunque la qualità. Più il volume si alza e meno l’audio è cristallino (viceversa è distorto), e non è che comunque ai bassi volumi lo sia più di tanto. Agendo sugli knob sul retro si tirano fuori un po’ più di bassi o di alti a seconda di gusti ed esigenze, ma ad entrambi manca vigore.

Il risultato generale è un suono abbastanza piatto, e va bene per della musica di sottofondo o comunque senza pretese, o per fare da cornice al vostro televisore (mettete due torri ai lati della TV, e non solo avrete un risultato comunque migliore della maggior parte dei televisori, ma avrete anche “arredato” il vostro salotto), ma non ha pretese di “alta fedeltà”. Chiariamo che tutto è commisurato al prezzo, basta non aspettarsi troppo più di quello che costano.

Come già accennato, ci sono poi varie modalità per ascoltare musica. Dal Wi-Fi (sfruttando l’app dedicata potrete riprodurre la musica presente sul vostro smartphone o tablet), al Bluetooth 4.0, in modo da potervi collegare facilmente con qualsiasi dispositivo, anche in assenza di app dedicate. Ci sono poi il lettore di schede SD e la porta USB, che vanno ulteriormente ad arricchire le possibilità di input, oltre a jack audio ed RCA con i quali potrete facilmente collegare i dispositivi più disparati.

La “magia” avviene però comprando due o più torri. Tramite l’app ufficiale è possibile sincronizzare la riproduzione delle due (o più) in modo arricchire l’audio presente in una singola stanza, oppure andando a collocarle in stanze diverse, in modo che la stessa musica vi segua a giro per casa. I volumi di ciascuna torre sono indipendenti, anche durante l’ascolto sincronizzato. Bastano pochi secondi per accoppiare tra loro due torri, e da lì in poi non abbiamo mai notato incertezze nelle nostre prove, con audio sempre in sincrono e volumi correttamente gestito. Ovviamente, ciascuna torre può operare anche in modo totalmente indipendente dalle altre, come un singolo dispositivo.

Chiariamo infine un punto importante riguardo la sincronizzazione audio: funziona indipendentemente dalla fonte. La vostra sorgente può essere collegata via Bluetooth, via USB, via WI-Fi, ecc. ma indipendentemente da questo le torri potranno sempre sincronizzarsi tra loro, a patto che le “uniate” tramite l’app ufficiale.

Specifichiamo infine che il supporto ai servizi di streaming musicale è al momento limitato proprio al solo Spotify Premium, e non a Play Music, mentre potrete usare tutte le radio via internet che volete, direttamente tramite l’app. Utilizzando una di queste due sorgenti, gli speaker preleveranno automaticamente la musica da internet, consentendovi di utilizzare in modo del tutto indipendente il vostro smartphone.

7.0

App

Energy Sistem Tower Wi-Fi è dotato anche di un’app per Android ed iOS, tramite la quale è possibile riprodurre, via Wi-Fi, i file memorizzati localmente sul dispositivo, ma soprattutto è l’unico modo per sincronizzare tra loro più speaker. Nella pagina con la device list, dovrete infatti trascinare la barra relativa ad uno speaker sull’altro, ed in questo modo i due verranno collegati. I volumi continueranno ad essere indipendenti, ma l’audio riprodotto sarà il medesimo su entrambi. Fate attenzione a quale dei due sarà lo speaker principale, perché è su di lui che dovrete riprodurre la vostra musica.

Peccato che non ci sia un equalizzatore completo e che la grafica dell’app lasci un po’ a desiderare. Il suo funzionamento inoltre, almeno all’inizio, non è così immediato, ma è un bonus il fatto che consenta di ascoltare anche le radio via internet, oltre ai contenuti locali.

Se date un’occhiata alla galleria qui sotto vi renderete conto da soli della sua semplicità grafica, ma sottolineiamo che solo Spotify Premium consente di selezionare su quale dispositivo riprodurre musica, mentre la versione gratuita non lo permette.

8.5

Prezzo

Energy Sistem Tower Wi-Fi costa 139€ sul sito ufficiale; una decina di euro meno su Amazon. Questo è il prezzo di una torre. C’è però un interessante bundle con due torri, proposto a 249€, ideale per iniziare il vostro viaggio nel mondo dell’audio multiroom. Ovviamente potrete in seguito aggiungere quante altre torri vogliate.

Foto

Giudizio Finale

Energy Sistem Tower Wi-Fi

7.9

Energy Sistem Tower Wi-Fi

Volete un sistema audio multiroom semplice da usare e con un bel design? Se non vi dispiacciono gli speaker ingombranti, le Tower Wi-Fi di Energy Sistem faranno al caso vostro. Attenzione solo al fatto che la qualità audio non è certo eccelsa. Del resto, a questo prezzo, era difficile pretendere più di così.

di Nicola Ligas
Pro
  • Prezzo
  • Design
  • Multiroom
  • Porte presenti
Contro
  • App un po' macchinosa
  • Qualità audio solo discreta
  • Ingombranti
  • Servizi di streaming limitati