7.6

GoPro HERO4 Session, la recensione

Emanuele Cisotti -




Recensione GoPro HERO4 Session

Una nuova GoPro. Una GoPro quadrata. Chi se l’aspettava? Vediamo come si comporta sul campo l’ultimo prodotto dell’azienda più famosa al mondo quando si parla di action cam.

8.0

Confezione

La confezione di HERO4 Session è quella più classica di GoPro con gli agganci più semplici e quelli per renderla compatibile con un enorme numero di accessori. La vera differenza rispetto alle GoPro che avete conosciuto fin’ora è che non c’è un guscio trasparente per renderla impermeabile, quanto piuttosto una cornice in cui chiuderla, visto che la action cam è impermeabile senza bisogno di ulteriori protezioni. Oltre a questo c’è una seconda cornice con l’aggancio sul “retro” per montarla in modo da mantenere un basso profilo.

Questa la lista completa dei componenti inclusi nella confezione: Telaio standard, cornice a basso profilo, supporto adesivo curvo, supporto adesivo piatto, fibbia di montaggio con giunto sferico, fibbie di montaggio e cavo microUSB (e non più miniUSB).

8.5

Costruzione

GoPro HERO 4 Session  - 5

GoPro HERO4 Session è completamente diversa da come siete abituati a pensare le action cam. Non è un’idea del tutto nuova, ma lo è in casa GoPro. Il prodotto è un piccolo cubo in metallo e gomma, orientabile a piacimento (il software gestirà in automatico la rotazione) e comodissima anche da tenere in tasca. Non pensate però di usarla come fotocamera per le vacanze come fareste con una HTC RE. La comodità qui è di altro tipo. È impermeabile senza bisogno di altre protezioni, è dotata di due microfoni a rapida asciugatura e il telaio permette di montarla in ogni direzione e posizione senza bisogno di particolari snodi. È quindi, come è facile capire, perfetta per essere utilizzata per gli sport acquatici o in tutte quelle circostanze in cui avere un prodotto leggero e a basso profilo è fondamentale. È semplice da utilizzare e sulla parte superiore troviamo un enorme tasto rosso per iniziare la registrazione, mentre sul retro uno più piccolo per leggere le informazioni e attivare o disattivare la Wi-Fi.

Su un lato è presente poi uno sportellino che nasconde lo slot per la microSD (da acquistare a parte) e il connettore microUSB (per caricarla). Non è possibile rimuovere la batteria e quindi dovrete necessariamente farvi bastare la sua carica (o avere a disposizione una fonte di energia). È perfettamente costruita nel complesso e resiste, come vi immaginereste a “violenze gratuite” di ogni genere.

7.5

Funzioni e qualità

DSCF1280

Di per sé questa GoPro è quanto più scarna possibile. Non la definiremmo semplice e non la consiglieremmo per chi vuole una cosa semplice. La semplicità in questo caso infatti riduce così tanto le funzionalità della GoPro da rendere il tutto un po’ frustrante. Con una singola pressione la telecamera si accenderà e inizierà a riprendere. Il tempo necessario all’accensione non è indifferente e si può contare in circa 4-5 secondi, oltre al fatto che quando fermerete la ripresa la GoPro si spegnerà e non rimarrà in standby. Tenendo premuto il tasto si avvierà invece il timelapse. Avrete già capito quindi che per qualsiasi altra opzione dovrete ricorrere ad uno smartphone (che probabilmente non sarà impermeabile) e alla sua Wi-Fi. Da qui potrete gestire qualsiasi impostazione (le più classiche della GoPro) e scegliere anche la qualità di foto e video. I video possono essere registrati al massimo nelle seguenti risoluzioni (1440p a 30 fps, 1080p a 60fps e 720 a 100fps). Le foto al massimo si possono scattare ad 8 megapixel. La gestione della cam può avvenire anche tramite telecomando originale GoPro.

Parlando di qualità stiamo sicuramente parlando di una buona GoPro, ma che però non può competere con la versione HERO4 Black (che registra tra l’altro anche in 4K a 30fps) o con la HERO4 Silver, venduta esattamente allo stesso prezzo, ma che offre una qualità video migliore (oltre che una maggiore semplicità e maggior numero di opzioni). Buono invece l’audio che adesso viene registrato in tutte le direzioni.

7.5

Autonomia

La batteria di GoPro HERO4 Session garantisce circa 2 ore di ripresa con Wi-Fi spento, oppure circa 3 ore di standby con Wi-Fi acceso (la cam è spenta ma la Wi-Fi rimane accesa per risvegliarla a comando).

6.5

Prezzo

GoPro HERO4 Session viene venduta a 429€, un prezzo che sarebbe buono se offrisse tutte le stesse opzioni di HERO4 Silver (ad eccezione dello schermo, ovviamente). Così però non è.

Acquisto

Potete acquistarla su ePRICE a 419€.

Foto

App

Foto Sample

Giudizio Finale

GoPro HERO4 Session

7.6

GoPro HERO4 Session

GoPro HERO4 Session è un prodotto tutto sommato innovativo, almeno nel mondo GoPro, ma non ha quello spunto e quella semplicità che ci saremmo aspettati da lei. La qualità è buona, ma allo stesso prezzo HERO4 Silver fa meglio. E alla fine diventa un prodotto da consigliare solo a chi ha bisogno di un prodotto estremamente leggero, a basso profilo e impermeabile senza custodia.

Pro
  • Impermeabile
  • Doppi microfoni
  • La connessione via Wi-Fi funziona bene
  • Piccola e leggera
Contro
  • Senza telefono non si può scattare una singola foto
  • Qualità inferiore alla HERO4 Silver
  • Niente 4K
  • Batteria non removibile
  • henshin88

    Ciao Ciso che posto era quello ritratto nei sample? davvero fantastico

  • Massimo Pasi Pirali

    comunque e nata per essere messa sui droni in quanto e leggera

  • alice danelli

    non ho capito, cosa significa che si puo fare quasi tutto ma con la wi-fi? e come si fa a ricaricare la gopro quando si scarica?

    • Con il caricabatterie. Non ho capito la domanda.