8.7

Netgear Arlo wireless security cam, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Netgear Arlo

Alcuni mesi fa avevamo provato Arlo Q di Netgear e ci era piaciuta moltissimo. Si trattava di una telecamera smart di sicurezza controllabile anche da PC e dall’app smartphone. Oggi proviamo invece il sistema Arlo (sì, quello senza Q), ovvero il kit di videosorveglianza smart senza fili. Il vincolo dei cavi è infatti spesso uno dei più grandi problemi delle telecamere di sorveglianza domestica.

LEGGI ANCHE: Recensioni Netgear

Cos’è Arlo

Come detto Arlo è il sistema di videosorveglianza senza fili smart di Netgear. L’azienda propone vari kit: tutti hanno in comune la presenza della base da collegare al router e variano per il numero di telecamere incluse nel pacchetto. Si parte da 1 arrivando fino a 4, ma potete poi acquistarne altre. La base è un po’ grande e sembra sotto molti aspetti un router: è proprio al router domestico che va collegata tramite il cavo ethernet in dotazione. A questo punto seguendo le semplici istruzioni dovrete premere il tasto di configurazione sulla base e poi sulla telecamera: in pochi secondi sarà connessa e vi basterà ripetere l’operazione se avete acquistato più telecamere.

Le singole telecamere hanno una notevole portata (non si sono mai sconnesse per una casa di 100mq con muri molto spessi) e sono impermeabili e resistenti a temperature estreme. Sono bianche e quindi un po’ vistose, ma l’azienda vende anche delle cover mimetiche per posizionarla tranquillamente all’esterno (ma sono impermeabili anche senza). Sempre nella confezione troverete dei supporti semisferici magnetici da avvitare al muro per posizionarle dove preferite. Le singole camere sono alimentate da batterie con un autonomia fino a 6 mesi.

L’applicazione

2016-11-11 13.46.092016-11-11 13.45.49

Arlo, come tutti i prodotti smart che si rispettino è dotata di una sua applicazione per Android e iOS, oltre ad un’interfaccia web. Da qui potrete configurare a piacimento il comportamento delle telecamere. Le modalità più comuni sono quelle attivate e disattivate, ma il vero punto di forza di Arlo è il fatto di poterle programmare in molte configurazioni differenti. La prima è quella della programmazione, con l’attivazione del rilevamento in base ad una programmazione oraria (diversa per ogni giorno della settimana). Quella che però abbiamo apprezzato di più è quella del geofencing con l’attivazione in base alla posizione degli abitanti della casa o dei componenti dell’ufficio. In questo caso dovrete però invitare le altre persone che dovranno tenere installata l’app sul loro telefono. La rilevazione è estremamente precisa e in un mese di prova si sono verificati solo un paio di casi di mancata rilevazione (il sistema ha comunque corretto rapidamente lo stato). Sempre dall’applicazione potrete poi guardare in tempo reale lo stream delle telecamere (anche al buio grazie agli illuminatori ad infrarossi) e scattare foto o registrare video.

Questi contenuti si uniranno a quelli registrati in automatico in caso di movimento e li troverete sempre dall’app. In realtà i video e le foto sono archiviati sul cloud Netgear: gratuitamente per 7 giorni e fino a 5 telecamere. Altre opzioni sono disponibili a pagamento.

Come funziona Arlo

Arlo funziona bene. Senza giri di parole. Il rilevamento, come già detto, è preciso in caso di geolocalizzazione e i video registrati hanno una buona qualità (sono in HD), così come un ampio campo visivo (110°). Le notifiche arrivano sempre puntualmente (anche via mail se vorrete) e l’interfaccia (per quanto da svecchiare) è sempre chiara. È facile guardare i video registrati nel calendario e i comandi sono sempre a portata  di mano. Peccato solo che questa versione di Arlo non supporti la registrazione dell’audio.

L’acquisto

Netgear Arlo è disponibile in vari kit, con 1, 2, 3 o 4 telecamere wireless nella confezione. Noi abbiamo provato quella da 2 (304€ su Amazon), ma potete anche spendere di più: 429€ per 3 telecamere e 579€ per 4. Ogni telecamera aggiuntiva costa 139€, mentre le cover costano 27€.

Giudizio Finale

Netgear Arlo

8.7

Netgear Arlo

Netgear Arlo è senza ombra di dubbio il miglior sistema di videosorveglianza smart in commercio. La semplicità di utilizzo, il buon funzionamento dell'app e l'assenza di fili, rendono questa soluzione una delle più flessibili del mercato. Peccato per l'assenza di audio.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Senza fili
  • Resistono a temperature estreme e acqua
  • Buona portata
  • Buona qualità del flusso video
Contro
  • Manca l'audio
  • Non c'è una notifica in caso di disconnessione
  • Ci vuole un abbonamento per più di 5 telecamere (o più di 7 giorni di registrazione)