7.0

No 1 S2 Sun, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione No 1 S2 Sun

Lo smartwatch No 1 S2 Sun ha riscosso un discreto successo, almeno mediatico, quando si è iniziato a parlare seriamente di smartwatch, visto che era uno dei pochi ad avere un’apparenza da vero orologio. È in commercio da qualche mese e oggi vi facciamo sapere cosa ne pensiamo.

7.0

Confezione

Dentro la confezione troverete un piccolo cavo USB-microUSB, un minuscolo manuale e la base di ricarica.

8.0

Costruzione e vestibilità

S2 Sun è realizzato in metallo e in metallo è anche il cinturino in dotazione. È possibile regolarlo per dimensione levando alcune maglie dal cinturino stesso. L’operazione è eseguibile anche in casa, ma serve qualche strumento molto affilato e robusto, tanto che probabilmente dovrete ricorrere ad un orologiaio di fiducia. Al polso è abbastanza comodo anche se ovviamente è più pesante di un qualsiasi orologio più semplice. È resistente ad acqua e polvere secondo lo standard IP67 e ha un peso di 120 grammi. È disponibile in argento, oro o nero.

7.0

Hardware

No 1 S2 Sun - 6

All’interno di questo orologio abbiamo un processore Mediatek MT6260 pensato appositamente per dispositivi indossabili. La versione del Bluetooth è la 3.0 e la connessione sarà quindi permanente, con un consumo energetico non trascurabile anche per lo smartphone. È presente anche une memoria interna per salvare le foto scattate con la fotocamera VGA posta sul lato destro, appena sopra il tasto per risvegliare il display. La qualità della fotocamera è sotto il limite della sufficienza. Nel complesso il sistema è reattivo e non ha mostrato sostanziali indecisioni. Presente anche uno speaker e un microfono.

8.0

Display

No 1 S2 Sun - 1

Lo schermo è tondo e ha una risoluzione di 240 x 240 pixel, se non contiamo però il lato inferiore dove una mezzaluna di display è “assente” per lasciare spazio ai sensori, soluzione simile a quella vista su Motorola Moto 360. La visibilità è buona e i colori sono abbastanza vividi, anche se non c’è una regolazione automatica della luminosità. L’unico appunto che ci sentiamo di fare è alla relativa poca oleofobicità del display, che su di un orologio è particolarmente fastidioso.

5.5

Software

No 1 S2 Sun - 2

Dove questo orologio purtroppo mostra la sua debolezza è nel software. Se il numero di funzioni è in realtà sorprendente, “l’esecuzione” è quantomeno discutibile. È possibile gestire la musica, eseguire telefonate (tramite il telefono connesso via Bluetooth), abilitare il contapassi, monitorare il sonno, leggere gli SMS, misurare il battito cardiaco e anche la temperatura corporea. La gestione delle notifiche del telefono è presente, ma è decisamente spartana, come spartano è anche il modo in cui viene mostrato il sistema con tre sole watchfaces (di cui una clone di Rolex) e come anche sono poco aggraziati alcuni menù con le voci tagliate fuori dallo schermo.

Il tutto purtroppo si ripercuote anche sull’app Android (disponibile anche per iOS), spartana nelle configurazioni e nel funzionamento. Fastidioso poi il comportamento per cui tutto l’audio del telefono passa al polso, video, chiamate e giochi, compresi.

6.5

Autonomia

La batteria di questo dispositivo dura in media circa un giorno, ma potrebbe scaricarsi prima se doveste ricevere un gran numero di notifiche.

7.5

Prezzo

No 1 S2 Sun viene venduto su Gearbest a 47€, un prezzo decisamente contenuto per uno smartwatch tuttofare.

Foto

Giudizio Finale

No 1 S2 Sun

7.0

No 1 S2 Sun

No 1 S2 Sun è un prodotto ben costruito e con un bel display. Sono poi tantissime le funzioni software, anche se molte sono vanificate da una "esecuzione" approssimativa. Può andare bene per qualche uso specifico, ma non è un prodotto per tutti.

Pro
  • Realizzato in metallo
  • Buono schermo
  • Molte funzionalità
  • Prezzo molto contenuto
Contro
  • Software approssimativo
  • Software per smartphone approssimativo
  • Autonomia contenuta
  • Fotocamera inutile
  • Matteo Miceli

    Ma montare Android Watch non si può?

    • Francesco Filiano Tucci

      Android Wear non è opensource quindi bisogna prendere accordi con google per avere le sorgenti e implementarle sul proprio smartwatch.

  • navacomelava

    pare davvero troppo spesso…

  • Dr. Fragle & MrShark

    che vi possano schiattare a sangue le orecchie, maledetti video che partono in automatico…

  • SUNNY Li

    nīs
    simpatico