8.4

Xiaomi Mi Notebook Air 12: compagno di viaggio. La recensione (foto e video)

Nicola Ligas -




Recensione Xiaomi Mi Notebook Air 12

Xiaomi si è lanciata da poco tempo nel mondo dei portatili Windows, e l’ha fatto con due prodotti molto mirati, che cercano di rispondere ad esigenze diverse. Il primo che recensiamo è il modello da 12,5”, votato quindi alla portabilità ed all’uso lontano dalla presa di corrente, piuttosto che alle prestazioni. Missione compiuta?

LEGGI ANCHE: I Migliori Notebook sul mercato

8.5

Costruzione e portabilità

Mi Notebook Air 12 è piccolo e compatto, realizzato con scocca in metallo, che almeno alla vista richiama assai quella dei MacBook. Prendendolo in mano ci si accorge che non è proprio così, che la sensazione di solidità non è esattamente la stessa, forse perché la quantità di metallo impiegato e la realizzazione non sono esattamente gli stessi, ma sia chiaro che stiamo paragonando prodotti diversi, ed il parallelo infatti finisce qui.

Xiaomi Mi Notebook Air 12 -3

Mi Notebook Air non ha particolari elementi di design, nemmeno il logo dell’azienda è impresso sulla scocca, e non è straordinariamente sottile (a-la Acer Spin 7), ma nonostante questo riesce comunque a fare la sua figura, e soprattutto è leggero (poco più di un Kg) e compatto quando basta per poterlo portare sempre con sé, anche in una borsa di modeste dimensioni. L’alimentatore è inoltre abbastanza piccolo (anche se con presa cinese), praticamente grande quanto quello di un MacBook Air, ma senza alette per arrotolare il cavo, quindi nel complesso non è complicato portare con sé anche quest’ultimo. Ultimo appunto: i gommini sotto potevano essere un pelo più morbidi, a favore del grip. Nel complesso comunque, l’esame di costruzione e portabilità è superato a pieni voti.

7.5

Tastiera

La tastiera rappresenta forse uno dei punti meno convincenti di questo portatile, tanto che il suo voto potrebbe essere anche inferiore al 7. Per fortuna ci pensa il touchpad a risollevare la media dei meccanismi di input, ma andiamo con ordine. A parte qualche difetto su cui possiamo sorvolare (dei tasti più o meno sporgenti altri), a non convincerci è stata l’eccessiva tendenza a flettersi dei tasti stessi, compensata solo in parte dalla corsa non eccessiva. Il layout della tastiera inoltre non è italiano, e non esistono certo versioni di Mi Notebook Air con configurazione diversa dei tasti, quindi o vi adattate al layout USA, per avere un preciso match tra caratteri e tasti, o se preferite impostare la tastiera come italiana, dovrete abituarvi al fatto che non tutti i simboli corrisponderanno ai rispettivi tasti.

La retroilluminazione inoltre da una parte è efficace perché illumina anche le lettere, non solo il profilo dei tasti, ma dall’altra non è regolabile di intensità (è solo on/off) e di per sé non è che sia troppo intensa; inoltre la luce chiara sui tasti grigi la rende quasi fastidiosa se non siete in una stanza con davvero poca illuminazione. Da notare inoltre che i tasti funzione sono in seconda battuta, a vantaggio dei vari toggle di sistema, una cosa che potrebbe piacervi o meno a seconda delle abitudini, e che comunque non ha influenzato il giudizio complessivo.

Xiaomi Mi Notebook Air 12 -11

Di tutt’altra pasta il touchpad in vetro: abbastanza ampio (giusto ad essere pignoli, si poteva chiedere un po’ più di larghezza), molto scorrevole, molto reattivo, con un clic “facile” anche se non proprio sul bordo, che poteva essere giusto un po’ più morbido. Il software synpatics consente poi una buona dose di personalizzazione, e non mancano varie gesture, che non raggiungono la completezza di quelle su Mac, solo perché perdono qualche colpo in quelle più elaborate.

7.5

Hardware

Mi Notebook Air 12 non è al momento configurabile, ovvero dovrete accontentarvi così com’è, senza poter scegliere tra vari SKU. Ecco quindi come si presenta dal profilo tecnico.

  • Schermo: 12,5” IPS full HD
  • CPU: Intel Core m3-6Y30
  • GPU: Intel HD Graphics 515
  • RAM: 4 GB LPDDR3
  • Memoria interna: 128 GB SSD SATA
  • Connettività wireless: Wi-Fi dual band, Bluetooth 4.1
  • Porte: 1x HDMI, 1x USB 3.0, 1x USB Type-C (alimentazione), 1x jack audio
  • Webcam: HD
  • Batteria: 37 Wh
  • Peso: 1,07 Kg
  • OS: Windows 10 (cinese)

Xiaomi non eccede insomma con l’hardware, né in termini di memoria, né con la CPU che rimane di classe Core-M, ma in fondo non era questo lo scopo del modello da 12” (per chi vuole più prestazioni c’è l’altro Mi Notebook). Resta un pizzico di rammarico per le poche porte presenti (HDMI, USB ed USB Type-C che serve per l’alimentatore): considerando che lo spessore rimane praticamente invariato lungo tutta la lunghezza (circa 13 mm), e che di spazio ce n’era in abbondanza, qualcosa in più non avrebbe stonato, anche solo un lettore di schede SD.

Da notare che all’interno del notebook (ma dovrete smontarlo per arrivarci perché non c’è un apposita apertura) c’è un slot PCI-E libero, che potrete quindi usare per ampliare lo spazio di storage a disposizione, e che Xiaomi non ha utilizzato probabilmente solo per ragioni economiche.

8.0

Prestazioni e software

Le prestazioni di questo Mi Notebook Air 12 non sono da primo della classe, ma come già sottolineato non era questo lo scopo e di certo non ce le aspettavamo. Anzi, considerando l’hardware siamo anche rimasti positivamente sorpresi dalla risposta del sistema, che nei compiti quotidiani non entra mai in crisi, e saprà accompagnarvi degnamente su internet, così come in qualche gioco leggero, o nella visione di qualche film (sempre che un 12” vi basti).

Mi Notebook Air 12 è un compagno di lavoro ideale per chi si sposti molto, forte anche di una buona autonomia (vedi sotto), ma non delude comunque anche in altri usi, pur tenendo conto che il quantitativo di storage ha i suoi limiti. In compenso si tratta di un SSD piuttosto veloce, tra le migliori della sua classe, sia in termini di lettura che di scrittura, rendendo l’apertura della maggior parte delle applicazioni quasi istantanea. L’importante è non dargli da fare compiti troppo intensivi e prolungati (compilazioni, esportazioni, elaborazioni varie): Mi Notebook Air 12 non è una maratoneta, gli piace lo scatto, ma sulla lunga distanza si stanca.

Riguardo il software, c’è una nota importante da fare: al primo avvio, il sistema è in cinese. Superata tutta la configurazione iniziale in cinese, vi troverete davanti ad un sistema di base in cinese, con giusto il nome di qualche app in inglese. Il concetto è che non è certo usabile. Se avete già una vostra versione di Windows, reinstallate tutto e passa la paura; in alternativa dovrete estrarre il product key della versione cinese ed inserirlo poi nell’opportuna versione di Windows che andrete a scaricare. Ne abbiamo parlato in questo articolo, dove ci sono anche i link a tutti i driver necessari ad un corretto riconoscimento di tutte le periferiche, che sono poi la cosa più importante.

Nel complesso abbiamo quindi provato un’esperienza Windows 10 “vanilla”, che per molti versi è la migliore. Non c’è praticamente alcun software aggiuntivo facendo come abbiamo descritto al paragrafo precedente, nemmeno i soliti antivirus, per un sistema il più leggero possibile, il che non guasta mai. La prova dei benchmark conferma infatti prestazioni più che dignitose in rapporto all’hardware in dotazione.

  • PC Mark 8 Home accelerated: 2.905
  • PC Mark 8 Creative accelerated: 3.200
  • PC Mark 8 Work accelerated: 3.775
  • 3d Mark 11 P: 920
  • Geekbench 32-bit: 2.260 single-core / 4.390 multi-core
  • Crystal Disk Mark: 550 MB/s lettura – 493 MB/s scrittura

La macchina è anche silenziosa, senza ventole, e nonostante questo il contenimento delle temperature è ottimo, con la scocca che non supera i 40° nemmeno sotto stress intenso, e con i core che rimangono tra i 60 ed i 70° nelle stesse condizioni, a tutto vantaggio dell’autonomia.

Superiore alla media la webcam frontale, non tanto per un fatto di risoluzione, che si ferma all’HD, ma di qualità e luminosità, ad ulteriore conferma di come questo sia un ottimo portatile lavorativo. L’audio è buono, in particolare sfruttando le ottimizzazioni Dolby. Inizialmente lo abbiamo provato senza, e non siamo rimasti molto soddisfatti dalla qualità delle voci, che migliorano decisamente con un po’ di equalizzazione.

8.0

Schermo

Mi Notebook Air -2

12,5” full HD IPS, lucido. Questa è la descrizione sommaria di un monitor che adempie bene ai suoi compiti: è abbastanza luminoso (non da primato), ha dei buoni angoli di visione, e la definizione è più che buona, tanto da non far sentire affatto la mancanza di una risoluzione superiore, che avrebbe solo influito negativamente sull’autonomia.

La scelta del pannello lucido anziché opaco è l’unico punto su cui potremmo avere da ridire: viene privilegiata la visione dei contenuti multimediali in rapporto alla leggibilità, dato che la finitura lucida è assai più prona ai riflessi, che si fanno sentire a seconda delle condizioni di luce e dell’inclinazione. Essendo un dispositivo votato appunto alla portabilità, non ci sarebbe dispiaciuta la scelta di un pannello opaco.

8.5

Autonomia

Questo è uno degli aspetti più convincenti di Mi Notebook Air 12, che anche sotto stress-test con luminosità al 100% supera tranquillamente le 4 ore. In un test di sola lettura, con luminosità al 50%, arriviamo oltre le 11. Ciò vi fa capire che parliamo comunque di un portatile con autonomia superiore alla media, in grado di farvi lavorare anche per 8 ore, ovviamente variabili a seconda del carico e del livello di luminosità, ma non è comunque un’utopia coprire la giornata lavorativa tipo, lontani dalla presa di corrente. In un ultra portatile come questo, è un risultato quantomai importante.

8.0

Prezzo

Non essendo ufficialmente in vendita in Italia, dovrete rivolgervi a store di terze parti per l’acquisto di Mi Notebook Air. Noi l’abbiamo preso da Topresellerstore, dov’è disponibile per 639€, una cifra che non è bassissima in rapporto alla mera scheda tecnica, ma diventa ben più commisurata considerando l’esperienza e la qualità complessive.

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Mi Notebook Air 12

8.4

Xiaomi Mi Notebook Air 12

Xiaomi Mi Notebook Air 12 è un perfetto compagno di viaggio. È piccolo, metallico e leggero, con una buona autonomia ed un bello schermo, capace anche di prestazioni superiori alle aspettative, in rapporto all'hardware in dotazione. Non è proprio per tutti, perché vi arriverà con lingua ed alimentatore cinesi: il primo problema si risolve in pratica reinstallando Windows, per il secondo basta un adattatore. Il layout della tastiera, inoltre, non è italiano, e quello non cambierà. Superati questi scogli, avrete un notebook che fa della portabilità la sua arma vincente, e che comunque sarà a suo agio anche sulla vostra scrivania, a patto che vi piacciano "i piccoli".

Pro
  • In metallo e leggero
  • Bello schermo
  • Prestazioni soddisfacenti
  • Buona autonomia
Contro
  • Tastiera sotto tono e non italiana
  • Sistema operativo in cinese (di base)
  • Schermo lucido
  • Poche porte
  • nastys

    Non si può scaricare direttamente il language pack dalle impostazioni di Windows?

  • Davide Arcuri

    Non avete detto che ha un secondo slot per l’ssd (a meno che non sia prerogativa del 13,3″) quindi i “soli” 128gb di SSD non sono un grosso problema.

    • Sinceramente, per il tipo di uso per cui è pensato, 128 GB bastano anche. Poi, per chi ha voglia di smontarselo, e smanettare un po’, ben venga lo slot libero, ma non potevo mettermi a smontare il notebook perché non è mio.

      • Davide Arcuri

        Nella recensione dici che può essere un limite la presenza dei “soli” 128gb di ssd…per pura informazione andava detto che c’è disponibile un secondo slot per l’ssd (cosa non affatto comune per un portatile), non c’è mica bisogno di doverlo smontare per saperlo.
        Il vero limite sono i 4gb di ram non espandibili come nei comuni notebook.

        • Secondo me bastano, ma non è detto la cosa sia universale: 128 GB sono il minimo sindacale. Comunque per accedere al secondo vano è necessario smontare proprio la scocca, non c’è un apposito sportellino, quindi non è una cosa che raccomanderei di fare proprio a chiunque, per questo non l’ho detto nel video, ma in effetti una nota nel testo ci sta.

  • Giuseppe Davide

    topreseller vi ha fornito l’adattatore per l’alimentazione? o bisogna procurarselo?

    • nella confezione non c’era, ma può darsi che decidano di includerlo

  • page92

    e possibile avere lo sfondo??

  • Brian

    Ottima recensione, volevo capire se seguendo la guida per avere l’italiano basta usare il seriale della versione cinese?

    • sì, puoi usare quello, usando il media creation tool di microsoft dalla versione cinese di windows 10 e inserendo poi il seriale durante l’installazione successiva

  • Andrea Guzzon

    Il voto al prezzo insomma…
    640 euro per un m3, dovendo reinstallare Windows e con una garanzia traballante non mi sembra un affarone
    (Ok forse ragiono in base alle mie esigenze, ma non riesco a trovare un senso ai core m)

    • Il voto è dato principalmente in base al rapporto hardware – prestazioni / prezzo. Lo considero a prescindere un PC per “esperti”, che poco si fanno condizionare dal sistema operativo. La garanzia, se acquistato su topreseller, c’è su come tutti gli altri prodotti xiaomi venduti da loro.

      • Andrea Guzzon

        Ammetto di non conoscere l’assistenza topreseller, ma per quanto celere possa essere non credo raggiunga i livelli di Dell, ad esempio (felice di essere smentito così fosse, ripeto di non conoscerla)
        Rileggendolo effettivamente non è chiaro, ma il mio punto era più sul discorso che un core m non ha senso (a nessun prezzo).
        Discorso Windows si, forse hai ragione: chi si indirizza verso questo tipo di prodotto non si fa problemi a fare una reinstallazione

  • fra

    quanti nit ha il display?

  • sdavide84

    la type c è 3.1? Consiglio a tutti di prenderlo su GearBest in questo momento è con il black friday a 452€

  • ovi

    ciao a tutti. Se a qualcuno interessa io l’ho comprato (e lo vendo: http://www.subito.it/informatica/xiaomi-notebook-air-nuovo-con-windows-italiano-udine-187196947.htm?last=1&spoint=ar) se volete qualche informazione chiedete pure