Chrome, Google: premio di 1 milione ad hacker per scoprire bug browser

Un milione di dollari: questo è l’ammontare complessivo del montepremi messo in palio da Google per l’edizione di quest’anno della conferenza sulla sicurezza conosciuta con il nome di CanSecWest.

La distribuzione dei premi potrà essere pertanto suddivisa tra tutti coloro che riusciranno a scovare eventuali bug e falle nei sistemi di Mountain View.

Una ghiotta occasione, quindi, per tutti gli hacker del mondo, che si cimenteranno alla ricerca di possibili “buchi” connessi al browser principale di Google ma non solo.

Le “ricompense” messe in palio sono state suddivise in tre differenti categorie:
-20mila dollari (a testa) per coloro i quali riusciranno a violare applicazioni, driver e sistemi come Flash e Windows;
-40mila dollari per violazioni “parziali” di Chrome, ossia connesse sia al browser che ad altri sistemi;
-60mila dollari, infine, per gli hacker in grado di violare direttamente il browser Chrome di Google.

A tutti i vincitori verrà inoltre regalato un Chromebook.
Dato l’elevato montepremi messo in palio per quest’anno, con ogni probabilità i vertici di Mountain View sono abbastanza sicuri rispetto alla “tenuta” del loro browser di punta.

In ogni caso, il concorso relativo al 2012 sarà un banco di prova molto importante per testare la sicurezza dei “prodotti” Google.

Leggi l’annuncio sul blog di Chrome.

Condividi questa pagina con i tuoi amici
|

Commenti

Altre Notizie PianetaTech, news di tecnologia
18 settembre 2014

Un buco nero al centro di una galassia ultra densa

La M60-UCD1 è una galassia nana ultra densa, tanto che se fosse la nostra, al posto della Via Lattea, potremmo osservare ad occhio nudo fino a un milione di stelle, contro i... continua>
18 settembre 2014

LumiLor, una vernice luminosa in grado di animare la vostra automobile (video)

Se i neon posizionati sulle automobili vi sono sempre sembrati “un po’ poco”, ed eravate ancora alla ricerca di qualcosa che potesse attirare l’attenzione sul vostro mezzo di trasporto, probabilmente le vostre... continua>