Apple Music - iTunes 12.3.2

Apple Music inarrestabile: potrebbe raggiungere gli 8 milioni di iscritti entro la fine dell’anno

Leonardo Banchi -

Apple sta puntando molto sul nuovo servizio di streaming musicale Apple Music, e i numeri sembrano darle ragione: secondo Mark Muslligan, co-fondatore della società di analisi Midia Consulting, il servizio potrebbe infatti toccare la sorprendente quota di 8 milioni di iscritti entro la fine dell’anno, arrivando poi a ben 20 milioni entro il 2016.

L’avverarsi di una tale ipotesi porterebbe Apple Music a sfidare i numeri di Spotify, attuale leader del settore, già entro la fine del prossimo anno, anche se la loro interpretazione non è così semplice come si potrebbe sperare.

LEGGI ANCHE: Cercate un DJ per la vostra festa? Ci pensa Spotify, con la nuova modalità Party

Gli “iscritti paganti” di Spotify includono infatti attualmente anche gli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento a Spotify Premium utilizzando il codice di benvenuto, che consente di utilizzare il servizio per tre mesi al prezzo promozionale di 0,99 € al mese: essi, infatti, potrebbero rispetto ad utenti già “affermati” decidere con più facilità di non rinnovare il contratto una volta raggiunto il momento dell’aumento di prezzo. D’altro canto, non è chiaro neanche quanti dei 6,5 milioni di utenti paganti dichiarati da Apple alla fine di Ottobre siano in realtà fruitori del mese gratuito offerto dalla casa di Cupertino.

Ad essi si affiancano inoltre i dipendenti di Apple e degli Apple Store di tutto il mondo, ai quali la casa statunitense ha voluto regalare 9 mesi gratuiti di servizio, anche se il loro numero non è certamente così grande da intaccare le statistiche in modo significativo.

La guerra per diventare il leader dello streaming musicale è comunque più che aperta, ed è innegabile che Apple stia giocando le proprie carte in modo molto efficiente: se la previsione degli 8 milioni di iscritti entro la fine dell’anno si avvererà, infatti, Apple avrà guadagnato in sei mesi il doppio degli iscritti che Spotify è riuscito a racimolare nei suoi primi 4 anni.

Via: 9to5mac