Il nuovo trailer del film Death Note di Netflix ci mostra Light, Ryuk e L: che ne pensate?

Lorenzo Delli

Dal 25 agosto 2017 arriva sul catalogo di Netflix il nuovo lungometraggio originale ispirato (nota bene, ispirato) al celebre manga Death Note. La storia oramai è nota anche a chi non ha avuto modo di leggere il manga o di guardarsi l’adattamento anime trasmesso all’epoca anche in Italia su MTV.

Il nuovo trailer ci mostra ben più dell’ultimo, permettendoci di dare una prima occhiata a Ryuk (che, almeno a primo acchito, sempre piuttosto fedele all’originale) interpretato da Willem Dafoe, e anche a L, che in questo riadattamento occidentalizzato è interpretato dall’attore afroamericano Lakeith Stanfield.

Un fotogramma tratto dal trailer schiarito per esaltare leggermente i tratti di Ryuk.

È chiaro e lampante quindi che il lungometraggio si ispiri solo parzialmente all’idea originale, recuperando i principali personaggi e il tema di fondo del Death Note, il quaderno soprannaturale in grado di uccidere chiunque solo scrivendone il nome. A voi la palla quindi: che ne pensate di questo adattamento? Gli darete fiducia?