iflix clone netflix

iFlix è il clone asiatico di Netflix che punta anche all’Europa

Cosimo Alfredo Pina -

Si chiama iFlix è made in Malaysia e punta al resto del mondo, Europa inclusa, con un investimento da 150 milioni di dollari. Questo è l’identikit del servizio di streaming video che potrebbe dare del filo da torcere a Netflix ed affini.

Quello di film e serie tv trasmesse sulla rete è infatti un mercato in piena crescita e non c’è certo da stupirsi troppo se ogni tanto appaiono nuove aziende pronte a cavalcare quest’onda.

L’asiatica iFlix è al momento attiva in Malesia, Thailandia e Filippine ma già visitando il suo sito si intuisce che l’azienda, nata lo scorso giugno, sta lavorando per espandere la sua copertura, che comunque già ad oggi conta circa 9.000 iscritti al giorno che visualizzano in media 1,5 ore di contenuti.

LEGGI ANCHE: Walking Dead, Grey’s Anatomy, The Avengers e tanti altri contenuti potrebbero arrivare a breve su Netflix!

Proprio i contenuti di iFlix sarebbero la sua forza; non è ancora chiaro se e cosa sarà disponibile da noi ma al momento sono offerti titoli come The Big Band Theory, Mr Robot,Sherlock, la saga di Harry Potter e ovviamente una ricca selezione di contenuti prodotti nei paesi già citati.

La sfida per iFlix è ovviamente importante e non solo per la concorrenza già affollata di servizi discretamente radicati, ma anche per il fatto che anche altre aziende puntano all’Europa dall’oriente, tra cui anche HOOQ, che ha il supporto dei contenuti Sony e Warner.

Da utenti finali rimaniamo in curiosa attesa di sapere cosa iFlix sarà in grado di offrire, anche se per il momento i dettagli scarseggiano.

Via: Tech Crunch