Netflix-final-istock-1

Netflix a quota 81 milioni, ma la crescita rallenta e la cosa non piace a Wall Street

Cosimo Alfredo Pina

Netflix chiude il primo trimestre del 2016, dopo l’espansione globale a ben 130 paesi Italia inclusa, con buoni numeri che però non hanno convinto la borsa portando ad un calo del 12% del titolo.

In effetti negli ultimi tre mesi Netflix ha convinto ben 6,74 milioni di utenti ad abbonarsi un po’ in tutto il mondo, visto che il 42% degli 81 milioni di utenti è extra-USA. Fin qui quindi solo buoni numeri.

LEGGI ANCHE: Amazon rilancia la sfida a Netflix con Prime Video a 8,99$ al mese

Quello che però non è piaciuto a Wall Street sono le previsioni al ribasso per il secondo trimestre, dove secondo Netflix saranno “solo” 2,5 i milioni di nuovi iscritti, di cui appena 500.000 dal più redditizio mercato USA, ormai saturo e ricco di concorrenza.

Nonostante la prospettiva di rallentamento Netflix non sembra affatto preoccupata per il futuro del suo servizio di streaming, dichiarando di essere più concentrata sull’espansione del suo servizio più che sulla crescita del valore delle azioni.

Via: The Verge
  • Matteo Bottin

    E come contano il numero di persone abbonate a netflix? Come numero di abbonamenti o come numero di profili?