Netflix final istock - 2

Netflix non fa breccia in Italia: solo 110.000 abbonati “veri”, ma lo streaming è in crescita

Nicola Ligas

Il “ciclone Netflix” non è stato poi tanto cliconico, a quanto pare. Ad oggi sarebbero circa 280.000 gli utenti italiani del servizio, di cui però meno della metà (110.000) sarebbero gli abbonati “veri”; gli altri sono ancora nel mese di prova gratuito, dopo il quale tutto può accadere.

Per mettere però questi dati in prospettiva, è bene tenere conto che a settembre 2015 i servizi di streaming in Italia contavano su circa 200.000 spettatori, mentre adesso sono in tutto circa 700.000, tra Sky Online, Infinty, TIMvision (questo è forse meglio lasciarlo perdere) e Netflix appunto.

LEGGI ANCHE: Il confronto tra i servizi di streaming in Italia

Un valore più che triplicato nel giro di un quadrimestre è segno di grande interesse, e lascia ampi margini di crescita per Netflix ma non solo, visto che i rivali, sentendone la pressione, sono corsi ai ripari in questi mesi con offerte di vario tipo, sebbene niente di particolarmente incredibile. 

A livello globale siamo comunque una goccia nell’oceano. Netflix ha in tutto quasi 75 milioni di abbonati e punta ad aggiungerne altri 6 milioni entro fine marzo 2016. Il CEO dell’azienda ha dichiarato di voler arrivare entro 7 anni in un terzo delle case italiane, e se contate che al momento siamo circa 60 milioni, di strada ce n’è in effetti ancora tanta da fare. Chi di voi ha già contribuito?

Via: Repubblica