popcorn time da browser

Popcorn Time web: fine dell’avventura per il programmatore quindicenne

Cosimo Alfredo Pina -

Quella di Milan Kragujevic, programmatore serbo di appena quindici anni, è stata un’avventura davvero breve. Il suo progetto che portava Popcorn Time, il servizio per lo streaming illegale, su una semplice pagina web navigabile da qualsiasi dispositivo, è stato infatti chiuso definitivamente.

Come potrete ben immaginare dietro alla chiusura ci sono le pressioni della Motion Picture Association of America (MPAA). Dopo una breve “lotta” che ha permesso al dominio di tornare in vita su un nuovo servizio di hosting, Milan ha poi dovuto cedere, abbandonando il sito pirata.

LEGGI ANCHE: Questioni legali e morali segneranno la fine di Popcorn Time?

“È stata una bella esperienza, ma è il momento di andare avanti […] Non proseguirò lo sviluppo di Browser Popcorn”. Rimangiandosi un po’ le parole con cui aveva lanciato il suo”gioco” criminoso, Milan ha poi spiegato che che il lancio del sito non è stato una battaglia per la pirateria, ma un esperimento con la tecnologia dello streaming.

Nei piani del giovane sviluppatore c’è quello di trasformare il sito in una piattaforma, questa volta totalmente legale, per avere consigli su quali film e serie TV guardare, mentre potrebbe cedere alla rete la sua creazione originale, rilasciando liberamente il codice sorgente di Browser Popcorn.

Via: The Verge