spotify final

Spotify a quota 40 milioni di utenti paganti: 10 milioni negli ultimi sei mesi

Cosimo Alfredo Pina

Spotify continua a crescere e ce lo dimostra con l’annuncio ufficiale fatto da Daniel Ek, il CEO del popolare streaming musicale, che ha indicato come gli utenti paganti sul servizio siano arrivati a quota 40 milioni. Una cifra niente male se si considera che a marzo si parlava, sempre ufficialmente, di 30 milioni di iscritti a Spotify Premium.

Il traguardo è importante e comunque il suo annuncio arriva non a caso. Apple Music è il più importante e pericoloso rivale per Spotify e proprio la settimana scorsa, durante l’evento di presentazione di iPhone 7 e Apple Watch Series 2, Tim Cook non ha mancato di ricordare i successi dello streaming di Cupertino, che conterebbe 17 milioni di abbonamenti a pagamento.

LEGGI ANCHE: Google Play Musica porta a ben 6 mesi il suo periodo di prova gratuita!

Spotify ha in effetti diversi vantaggi a suo favore: è sul mercato da più tempo, offre un piano famiglia a buon prezzo e permette l’uso del servizio anche in maniera gratuita e senza limiti di tempo, concetto perfetto per far avvicinare nuovi utenti. Apple ha dalla sua parte il nome e il fatto che il suo Music è integrato su ogni iPhone ed iPad. La battaglia, combattuta comunque anche da altre realtà come Google Play Music e Tidal, è quindi all’inizio e la speranza è che dal lato dell’utente questa aspra gara all’abbonamento porti qualche vantaggio in termini di costi e feature.

Via: Engadget
  • Bobba Marchese

    odio i pagamenti mensili, vrrei avere la possibilità di scegliere anche contratti semestrali o annuali.

  • PAOLO ZANNATO

    40 milioni non significano nulla. Serve sapere quanti sono gli abbonamnti che pagano 10 o piu’ euro mensili. Sotto i 10€ si e’ in perdita.